Recuperati questa mattina i tre escursionisti cechi al Bivacco Vuerich

elicottero-soccorso-2

Sono stati recuperati questa mattina dall’elicottero della Protezione Civile, grazie all’intervento dei tecnici della Guardia di Finanza di Sella Nevea e con il coordinamento del CNSAS di Cave del Predil i tre escursionisti cechi che hanno richiesto ieri pomeriggio l’intervento del Soccorso Alpino con una chiamata al 112. Erano saliti al Bivacco Vuerich giovedì sera a quota 2531 metri e poi vi sono rimasti bloccati a causa della nevicata di venerdi 13 gennaio. I tre hanno passato anche la notte di venerdì nel bivacco pensando di proseguire l’indomani, ma dopo aver fatto alcuni tentativi hanno capito che sarebbe stato rischioso, pur essendo adeguatamente attrezzati. Hanno trascorso dunque anche una terza notte in bivacco, che non è riscaldato e in cui sono presenti soltanto delle coperte, con temperature esterne stimate -20 gradi, in attesa dei soccorsi. Si tratta due uomini e una donna tra i 30 e i 35 anni di Ostrava. L’elicottero ha fatto due rotazioni per recuperarli e l’intervento si è chiuso alle 8.30 del mattino.

934