Referendum sull’acqua: Riccardo Petrella a Udine

Diecimila firme in soli venti giorni di campagna referendaria, quasi il 70 % dell’obiettivo complessivo per il Friuli Venezia Giulia, che prevede la raccolta di 15.000 firme entro metà luglio. Ospite illustre della serata di mercoledì 19 maggio2010 sarà Riccardo Petrella economista, fondatore del Contratto Mondiale dell’Acqua
Questo il significativo risultato del terzo fine settimana di raccolta firme conto la privatizzazione dell’acqua, che sta entrando nel vivo anche nella nostra regione, dove incontri e iniziative si stanno moltiplicando.
Un evento d’eccezione si terrà a Gemona del Friuli mercoledì 19 maggio alle ore 20.30 presso il Centro Salcons in Via Salcons, nell’ambito della manifestazione “I colori del Vento” promossa dal Coordinamento delle Associazioni Culturali e di Volontariato Sociale di Gemona e dedicata quest’anno al tema dell’acqua. Ospite illustre della serata sarà Riccardo Petrella economista, fondatore del Contratto Mondiale dell’Acqua, autore di numerosi testi tra i quali “Il Manifesto per il Contratto Mondiale sull’Acqua”, docente presso la Libera Università di Bruxelles e presso l’Università Cattolica di Lovanio (Belgio), attualmente presidente dell’IERPE (Institut Européen de Recherche sur la Politique de l’Eau) di Bruxelles. Riccardo Petrella, dopo il lancio del Contratto Mondiale dell’Acqua avvenuto nel 1998, collabora con il CeVI nella definizione delle strategie internazionali per promuovere il diritto all’acqua e per contrastare i processi di privatizzazione delle multinazionali.
La serata, organizzata in collaborazione col CeVI – Centro di Volontariato internazionale, sarà incentrata su “Le grandi sfide dell’acqua”: Riccardo Petrella illustrerà quali sono i grandi interessi che vogliono mettere le mani su uno dei beni comuni più preziosi e come ciò ha a che fare con il processo di privatizzazione in corso attualmente in Italia. Petrella affronterà inoltre anche le responsabilità che le comunità locali rivestono nel governo pubblico dell’acqua, tema particolarmente importante nello scenario del Friuli Venezia Giulia che vede, dopo l’approvazione del “Decreto Rochi”, una fase di aggregazione delle società gestrici dell’acqua (CAFC, Consorzio Depurazione Laguna, AMGA, ed altri) che potrebbe preludere ad una parziale o totale privatizzazione del servizio idrico.
La serata sarà introdotta da Marco Iob del CeVI e referente del Comitato regionale per il referendum abrogativo sull’acqua.
“I colori del vento” è una manifestazione realizzata con il contributo della Regione Friuli – V.G. nell’ambito del Progetto “Il volontariato locale tra cittadinanza Attiva e Diritti”, promosso dall’Associazione AUSER Alto Friuli e realizzato da tutte le realtà aderenti al Coordinamento delle Associazioni Culturali e di Volontariato Sociale di Gemona del Friuli.

Lascia un commento

390