Regioni: al via tavolo su agenda digitale

internet veloce
Si è costituito oggi a Roma il primo Tavolo di coordinamento dell’Agenda digitale, deliberato la scorsa settimana dalla Conferenza delle Regioni quale interfaccia con il Governo affinché gli atti in materia siano adottati d’intesa con le Regioni stesse. Lo rende noto l’assessore alla Funzione pubblica del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin, che ha coordinato il tavolo. Panontin ha definito la riunione “proficua e caratterizzata da una massiccia partecipazione di assessori competenti e di tecnici, che hanno espresso una sostanziale unanimità d’intenti sulla necessità di elaborare un documento condiviso”. A redigere la prima bozza sarà, nella sua funzione di Regione coordinatrice, il Friuli Venezia Giulia, ma i componenti del tavolo si sono detti d’accordo sull’importanza di coinvolgere, in questo primo step, anche l’Agenzia per l’Agenda digitale italiana-Agid e l’Anci. “L’obiettivo del percorso iniziato oggi è dare massima dignità al tema del digitale – dice Panontin – mettendo in risalto il coordinamento operativo avviato dalle Regioni nell’intento di fornire al Governo indicazioni chiare ed univoche su alcuni temi specifici”. “La quasi totalità delle Regioni auspica che il Tavolo si trasformi in una vera e propria Commissione sull’Agenda digitale da inserire nell’ambito della Conferenza delle Regioni”, ha concluso Panontin.

273