Bearzi

Remo Anzovino sabato 23 maggio in streaming su pianocitymilano

© Simone Di Luca

Il compositore pianista Remo Anzovino sarà tra i protagonisti di PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, l’anteprima speciale del più importante festival di pianoforte in Italia, prevista nel weekend in live streaming da alcuni luoghi simbolici della città (chiusi al pubblico), che invita il pubblico a continuare a credere nella forza sociale e poetica della musica.

Il concerto di Anzovino a Milano Porta Nuova al Volvo Studio è previsto alle ore 16:00 di sabato 23 maggio in streaming sul sito web (www.pianocitymilano.ite sulla pagina Facebook del festival (https://bit.ly/Pianomipreludio_Evento_FB): sarà il suo primo evento live, non da casa, dopo il lockdown.

“Mai come oggi – racconta Anzovino – sento forte il legame con il Festival Pianocity. Quando un paio di anni fa decidemmo insieme alla direzione artistica del festival di collocare la mia partecipazione all’interno del Carcere di Opera mi accadde un episodio che si è rivelato profetico durante il lockdown.

Alla fine di quel concerto così particolare un giovane detenuto, nel ringraziarmi assieme ai tanti altri presenti prima di tornare nelle celle, mi disse ‘Maestro, mentre lei suonava la sua musica io mi sono immaginato il giorno in cui uscirò di qui’. Quando il 9 marzo 2020 siamo stati chiusi in casa a causa della pandemia, sperimentando ognuno sulla propria pelle la reclusione, mi è tornata alla mente la frase di quel ragazzo, capendo – conclude il compositore e pianista – che la mia musica poteva avere la capacità di far immaginare alle persone tutte le cose che non si potevano più vivere. È nato così il Diario Sonoro.

Il “Diario Sonoro” è il format audio visivo ideato e realizzato sui canali social dell’artista durante tutto il lockdown, attraverso il quale migliaia di persone hanno potuto, con i suoi suoni e i suoi racconti, accedere ad una terapia essenziale: quella della musica, quella della fantasia. Settimana dopo settimana, pagina dopo pagina, il Diario Sonoro è diventato un appuntamento fisso: oltre 500.000 sono state le visualizzazioni e oltre 12.000 i commenti emozionati ed emozionanti delle persone che attraverso l’immaginazione hanno potuto visitare luoghi che non si potevano visitare in quei giorni.

Ora Remo Anzovino è pronto a continuare il viaggio dell’immaginazione dal vivo, che il pubblico potrà vivere dal vero, già da questa estate, a bordo del suo pianoforte, in un concerto che è una esperienza emozionale irripetibile e mai come ora capace di rendersi collettiva.

Foto: Simone Di Luca

facebook
1.111