* * OFFERTE BLACK FRIDAY * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Riccardi, quota 20mila prenotazioni per vaccino booster. Come prenotarsi

“Dati promettenti, ora insistere per opporre scudo collettivo”

Sono 19.814 i cittadini del Friuli Venezia Giulia che hanno prenotato il 24 novembre la terza dose di vaccino antiCovid.

Lo ha reso noto il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi. “Si tratta – ha detto Riccardi – di un risultato aggiornato alle 18.00 del 24/11, che va quindi perfezionato, anche se è largamente indicativo, e che potremo valutare meglio nelle prossime giornate nell’assestamento dei numeri. Il dato di oggi e di questi ultimi giorni è in ogni caso promettente. Confidiamo che tantissima parte della popolazione aderisca in questa fase alla campagna, inclusa proprio l’applicazione alla terza dose che ha un grande valore strategico per opporre uno scudo collettivo al virus”.

In dettaglio la dose booster è stata prenotata da 3351 persone di età compresa tra i 40 e i 49 anni e da 5279 persone di età compresa tra i 50 e 59 anni, fasce queste che, unitamente alle altre categorie prioritarie, potevano programmare l’inoculazione della terza dose a partire dalle 14.00 di oggi. Sempre per le terze dosi sono state 3933 le prenotazioni nella fascia 60-69, 4842 in quella 70-79 e 1719 di over 80. Per quanto riguarda i più giovani, il booster ha riguardato 360 tra i 30 e 39 anni, 294 persone tra i 20 e 29 anni e 36 gli under 19.

Se si guardano invece le categorie, dei 19.814 che hanno prenotato oggi, 694 sono operatori sanitari a vario titolo, 136 operatori non sanitari collegati per ragioni professionali al sistema della salute e 538 soggetti vulnerabili per patologia.

In applicazione delle raccomandazioni di AIFA, ad integrazione del Piano strategico nazionale vaccini, è stato disposto:

  • l’avvio delle prenotazioni della dose di richiamo (booster) per le persone di età superiore ai 40 anni (nati nel 1981 o prima del 1981) vaccinati con ciclo completo almeno 150 giorni prima
  • l’avvio delle prenotazioni della dose di richiamo (booster) per le persone di età superiore ai 18 anni che hanno ricevuto la prima dose del vaccino Janssen, vaccinati con con ciclo completo almeno 150 giorni prima
  • l’avvio delle prenotazioni della dose di richiamo (booster) per le persone maggiorenni con patologia che costituisce condizione di fragilità, vaccinati con ciclo completo almeno 150 giorni prima
  • l’avvio delle prenotazioni della dose addizionale del vaccino antiCovid-19 per le persone di età superiore ai 12 anni (nati entro il 2009) in condizioni di immunocompromissione vaccinati con ciclo completo almeno 28 giorni prima.

Per consultare l’elenco delle patologie che costituiscono condizione di fragilitàvisita la pagina dedicata della Regione.

Per condizioni di immunocompromissione si intende:

  • trapianto di organo solido in terapia immunosoppressiva;
  • trapianto di cellule staminali ematopoietiche (entro 2 anni dal trapianto o in terapia immunosoppressiva per malattia del trapianto contro l’ospite cronica);
  • attesa di trapianto d’organo;
  • terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico (cellule CAR-T);
  • patologia oncologica o onco-ematologica in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure (ad es. chemioterapia, immunoterapia, radioterapia “total body”, terapie a base di cellule T esprimenti un Recettore Chimerico Antigenico – cellule CAR-T o altri trattamenti);
  • immunodeficienze primitive (es. sindrome di DiGeorge, sindrome di Wiskott-Aldrich, immunodeficienza comune variabile etc.);
  • immunodeficienze secondarie a trattamento farmacologico (es: terapia corticosteroidea ad alto dosaggio protratta nel tempo – ovvero assunzione di almeno 20 mg/die di prednisone per os o e.v. o dose equivalente di altri corticosteroidi), farmaci immunosoppressori ad elevato dosaggio, farmaci biologici con rilevante impatto sulla funzionalità del sistema immunitario etc.);
  • dialisi o insufficienza renale cronica grave;
  • pregressa splenectomia;
  • sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS) con conta dei linfociti T CD4+ < 200 cellule/µl o sulla base di giudizio clinico.

Per i vaccinati con vaccino a mRNA, il tipo di vaccino della dose addizionale e del booster sarà preferibilmente dello stesso tipo della dose precedente, quindi si consiglia di scegliere la prestazione con il tipo di vaccino corretto.
Per il booster di un ciclo primario con Astra Zeneca Vaxzevria o Janssen J&J sarà utilizzato il vaccino a m-RNA Spikevax – Moderna.

Qui per la prenotazione in FVG

413