Rintracciati 31 migranti in provincia di Udine. 5 sono minorenni

I Carabinieri del Comando provinciale di Udine la notte scorsa hanno rintracciato 31 migranti, entrati clandestinamente in Italia lungo la cosiddetta ‘rotta balcanica’, tra San Giovanni al Natisone, Pradamano e Cividale del Friuli.
    I migranti, irregolari, provengono da vari Paesi: 27 sono cittadini del Bangladesh e 4 del Pakistan. Sono in prevalenza giovani adulti, ma tra di loro ci sono anche 5 minorenni.
    Al termine delle operazioni di identificazione, gli stranieri saranno accompagnati nel seminario arcivescovile di Pagnacco per trascorrere la quarantena imposta dalle misure anti Covid-19.
    Nella struttura della Diocesi sono state approntate ulteriori tende, in forza di un accordo con la Prefettura, per ospitare i nuovi arrivi dopo che la ex caserma Cavarzerani è stata confermata zona rossa fino a Ferragosto, non potendo quindi ospitare altri migranti.

Foto Archivio

287