Telegram

Riparte il Teatro a Tolmezzo

Riparte il Teatro a Tolmezzo: in programma i recuperi della Stagione di Prosa 2019/20 e la nuova “Stagione Estiva”.

Tra alcuni giorni, dopo un intenso lavoro di programmazione e riprogrammazione degli spettacoli e attente procedure di sanificazione, il Teatro Candoni riaprirà al pubblico.

Tra maggio e luglio sono in programma i recuperi della Stagione di Prosa 2019/2020 e la “Stagione di Prosa Estiva”, una novità di quest’anno.

A fronte della normativa che prevede l’ingresso al 50% della capienza della sala, l’accesso degli abbonati agli spettacoli di recupero sarà gestito in maniera particolare e per questo motivo la Cooperativa Arteventi – attuale gestore del Teatro – li sta contattando per fornire loro le indicazioni circa il posto, la data e le modalità di accesso.

Per quanto riguarda la Stagione Estiva, le prenotazioni saranno invece possibili a partire da giovedì 20 maggio.

Ad aprire questa “ripresa teatrale” sarà Gioele Dix con “Vorrei essere figlio di un uomo felice”, il primo dei tre recuperi in programma, che andrà in scena martedì 25 e mercoledì 26 maggio prossimi. In questa prima fase  l’inizio degli spettacoli è previsto alle 19.30.

La prenotazione è sempre obbligatoria e si raccomanda di recarsi con anticipo in teatro per poter garantire l’accesso contingentato in sicurezza. È inoltre obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2 o chirurgica. All’ingresso sarà misurata a tutti la temperatura e l’accesso in sala sarà gestito in maniera tale da evitare assembramenti e garantire la sicurezza e il rispetto delle normative vigenti.

Tutti i dettagli relativi agli spettacoli in programma, orari, regole di accesso ecc. sono disponibili nella pagina dedicata sul sito internet www.comune.tolmezzo.ud.it. .
Per qualsiasi richiesta di informazioni o chiarimenti ci si può rivolgere alla Cooperativa Arteventi disponibile a Palazzo Frisacco – via R. Del Din 7 – dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30 oppure al telefono al numero 0433 41247 o via e-mail scrivendo a: [email protected] .

facebook
357