Rizzani de Eccher: commessa da 1,65 miliardi di euro in Algeria

L’impresa friulana di costruzioni Rizzani de Eccher si è aggiudicata una maxi-commessa da 1,65 miliardi di euro per la realizzazione di un’autostrada in Algeria. La società, si legge in una nota, è la capogruppo di una joint-venture con le imprese algerine Etrhb e Sapta. Il progetto prevede la realizzazione di un’autostrada a tre corsie per senso di marcia che dovrà collegare la costa mediterranea con l’interno del Paese. Ieri la cerimonia della posa della prima pietra alla presenza del primo Ministro algerino Abdel Malek Sellal. Dopo la commessa il portafoglio ordini della Rizzani, più di 1.600 dipendenti all’attivo e un fatturato 2012 di 423 milioni, è salito a 2,5 miliardi di euro. ”Rizzani de Eccher – afferma il comunicato -, già presente in Algeria per la realizzazione del primo tronco della ferrovia Oued Tlelat-Tlemcen in Joint venture con Condotte, con l’acquisizione di questa importante commessa conferma la propria forte determinazione e competitività all’estero, dove opera in oltre 18 paesi tra cui Russia, Libano, Kuwait, Qatar, USA, Canada, Australia e Algeria”

1.486