Ruba elettrodomestici per 150 mila euro, arrestato

Un uomo di 48 anni, magazziniere in un punto vendita di una catena di distribuzione di elettronica ed elettrodomestici, è stato arrestato a Trieste dai Carabinieri con l’accusa di furto pluriaggravato e continuato.

Altre cinque persone sono state denunciate in stato di libertà per ricettazione. L’indagine è stata avviata a marzo dopo che i responsabili del punto vendita situato all’interno di un centro commerciale della città, avevano sporto denuncia per alcuni ammanchi di merce per un controvalore di oltre 150 mila euro. Dall’attività di indagine è emerso che l’uomo, una volta presi in consegna i prodotti in arrivo al magazzino, li dirottava in un garage di sua proprietà per rimetterli nel mercato illegale della ricettazione, con consegne a mano, invii a mezzo corriere o spedizione postale. Sabato, durante una perquisizione nei confronti del magazziniere, sono stati rinvenuti tablet, computer e vari elettrodomestici per circa 30 mila euro di valore

1.952