PopSockets

Ruby: chiesto il rito abbreviato per Berlusconi

rubyrubacuorilibroLa procura di Milano ha chiesto al gip il giudizio immediato nei confronti del premier Silvio Berlusconi per entrambi i reati contestati nella vicenda Ruby: concussione e prostituzione minorile. I pm di Milano ritengono ‘sussistere l’evidenza della prova’. Lo si legge in un comunicato firmato dal procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati, in cui e’ anche precisato: ‘questo ufficio ha ritenuto di non doversi discostare dalla linea costantemente seguita a Milano’.

“A seguito di attenta ricognizione dei problemi di diritto e di scrupolosa analisi dei precedenti, questo ufficio ha ritenuto di non doversi discostare dalla linea costantemente seguita a Milano (come negli altri uffici giudiziari) in tema di richiesta di giudizio immediato anche per i reati connessi, essendo pienamente assicurate le garanzie di difesa”. E’ quanto è scritto in un comunicato firmato dal procuratore Edmondo Bruti Liberati con cui si spiega il motivo per cui è stato scelto di procedere con la richiesta di rito immediato per il premier per i due reati: concussione e prostituzione minorile.

MANIFESTANTI PDL DAVANTI TRIBUNALE, ‘SILVIO RESISTI’  – Circa un centinaio di persone, sostenitori del Pdl, stanno manifestando davanti al palazzo di giustizia di Milano con un gazebo e alcuni cartelli con scritto ‘Silvio devi resistere’. I manifestanti mostrano anche cartelli con su scritto ‘la politica si fa con le urne e non con i processi’.

PERQUISIZIONI IN CORSO IN ABITAZIONE SARA TOMMASI – Perquisizioni in corso nell’abitazione milanese della soubrette Sara Tommasi ma anche di altre persone che sono coinvolte nell’inchiesta della Procura di Napoli su un giro di squillo. Una perquisizione sarebbe in corso anche a casa di Vincenzo Saiello, noto come Bartolo, impresario e presunto organizzatore di incontri sessuali a pagamento con alcuni suoi collaboratori e con Sara Tommasi. ANSA

facebook

Lascia un commento

400