Bearzi

Sabato 10 ottobre, vigilia di Barcolana

Vigilia di Barcolana 52 presented by Generali tra sensibilizzazione contro le plastiche in mare, briefing meteo, screening anti-covid per equipaggi stranieri e numerosi, e tradizionali regate. È iniziata alle 10.30, con la sfilata nel Bacino San Giusto la Barcolana Classic By Siad. L’evento ha visto grande entusiasmo e 67 barche iscritte, in mare con il pochissimo vento a disposizione. Nel pomeriggio, a partire dalle 16 con la classe Melges 24, alle 17.30 con i Meteor e alle 19 con gli Ufo si disputerà nel Bacino San Giusto, come da tradizione, la Barcolana by Night. Sul fronte tamponi, prosegue lo screening coordinato dall’Azienda Sanitaria.

Siamo arrivati alla vigilia di questa particolare, complessa Barcolana – ha commentato il presidente della Società Velica di Barcola e Grignano Mitja Gialuz – l’impegno di tutti noi è massimo su molti fronti: dalla sicurezza legata ai temi Covid alla sicurezza in mare, cui va ora la nostra massima attenzione viste le previsioni meteo. A tutti gli armatori va il nostro ringraziamento per esserci, e anche il monito di seguire con attenzione l’evoluzione del meteo e prepararsi di conseguenza. Nel briefing delle 18, che sarà disponibile online, daremo tutti gli aggiornamenti e le informazioni”.

Intano continuano le attività del circuito Nastro Azzurro che ha come partner Marina Militare e Fincantieri. La regata di arrivo Venezia-Trieste a bordo degli LC30 aveva visto il primo posto di Alberto Bona e Cecilia Valsecchi, il secondo di Matteo Mason e Claudia Rossi, il terzo di Andrea Caraggi e Irene Bezzi. Ieri e oggi in corso gli showcase dei trimarani Diam 24 e dei Kitefoil.

In mattinata, Barcolana, Gruppo Hera e WWF hanno presentato le attività ecosostenibili e il progetto “Splastichiamo il mare”. L’ECO PERCORSO “SPLASTICHIAMO IL MARE” – L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito di aMare FVG, il patto fra enti pubblici e privati della Regione FVG mirato alla salvaguardia e alla pulizia del mare, consiste in un itinerario di 16 pannelli collocati in altrettante “stazioni” tra il porticciolo di Barcola e le Scuderie di Miramare (sede del Biodiversitario Marino del WWF), che animeranno quella che è forse la passeggiata più amata dai triestini ma anche dai tanti turisti che frequentano il capoluogo regionale: a ogni stazione, grazie a dei codici QR contenuti negli stessi pannelli, sarà possibile accedere a informazioni sulle dimensioni dell’inquinamento degli oceani, sulla provenienza dei rifiuti, sugli effetti di macro e microplastiche su pesci, crostacei, uccelli, tartarughe e mammiferi marini, ma anche sui comportamenti virtuosi che ognuno di noi può adottare per preservare la salute del mare, e in ultima analisi la nostra, attraverso la riduzione dell’utilizzo di materiali plastici nella nostra quotidianità e una corretta gestione dei rifiuti. E chi non avrà voglia o tempo di fermarsi a leggere gli approfondimenti, corredati da eloquenti fotografie ed infografiche, potrà continuare la passeggiata o la corsa sul lungomare attivando la versione audio, creata appositamente per l’eco-percorso. 

Abbiamo scelto di presentare proprio oggi questo importante risultato – ha dichiarato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – perché oggi è il giorno in cui vogliamo tornare a parlare di ambiente e tutela dell’ambiente in Barcolana, e lo facciamo prima ancora che con i nostri comuni buoni propositi e il nostro comune impegno, con un risultato raggiunto. “Splastichiamo il mare” è un segno tangibile dell’impegno comune, operativo, diretto: è l’impegno di tante persone che porta a un risultato concreto, un eco-percorso sul litorale di Barcola che informa sui rischi delle plastiche, invita a comportamenti responsabili e a stare dalla parte del mare. Ringrazio il Gruppo Hera per l’impegno in Barcolana lo scorso anno, e per quello in questa edizione: si tratta di uno dei partner che per primi, quando ancora eravamo nei mesi di lockdown ci ha sostenuto nella scelta di lavorare per Barcolana52 superando le difficoltà organizzative e operative”. Leggi il comunicato stampa completo.

DIRETTA LINEABLU OGGI ALLE 14 SU RAI UNO – Attesa intanto per la diretta di LineaBlu su Rai Uno, in programma da piazza dell’Unità d’Italia. Donatella Bianchi condurrà gli spettatori in uno speciale viaggio in questa particolare edizione della regata, raccontando la grande passione di Trieste per questo evento.

METEO – Per quanto attiene l’evoluzione meteo e tutte le informazioni relative alla regata, l’appuntamento è alle 18 su Facebook e sul canale YouTube di Barcolana con il briefing per gli armatori.

CONCORSO VETRINE, ANNUNCIATO IL VINCITORE – Ieri si è concluso in concorso vetrine realizzato da Barcolana, Confcommercio Trieste e Fipe che ha visto iscritte 60 attività commerciali.

Il vincitore è stato “l’Acquerello Cartoleria” di via dei Giacinti per aver incarnato perfettamente lo spirito della Barcolana, la convivialità e la competizione, non dimenticando uno dei protagonisti della Barcolana: il Vento. La giuria ha attribuito anche tre menzioni particolari: a “Florit Arredamento” per il significato storico e di tradizione, all’“Officina Stranomavero Abbigliamento” per l’eleganza, la profondità prospettiva e la comunicazione strategica e all’“Enoteca Bischoff” per l’impegno e per aver saputo coniugare un elemento naturale come il sughero alla promozione del nostro territorio, sottolineando lo spirito conviviale della manifestazione.

facebook
290