halloween1
Si rinnova anche quest’anno l’antica tradizione di origine celtica legata all’attesa di Ognissanti in Friuli. L’appuntamento è per sabato 31 ottobre in piazza Matteotti (se piove in piazza Libertà sotto la Loggia di San Giovanni) dalle 15.30 fino allo “spuntar delle tenebre” con laboratori per bambini, lettura di fiabe ed arte di strada. Un pomeriggio di animazione per riscoprire insieme miti, leggende, ma non solo. Un vero e proprio appuntamento con il mistero in cui non mancheranno le sorprese. L’iniziativa è firmata dall’associazione culturale San Lazzaro in collaborazione con la 1^ Circoscrizione – Udine centro.

La rievocazione prende le mosse dalle usanze che in passato precedevano la notte di Ognissanti. In Friuli c’era la consuetudine di sistemare, davanti alla porta di casa, una pentola con un po’ di cibo, in modo che gli spiriti dei nostri cari potessero sfamarsi dopo il lungo cammino fatto per arrivare fino a noi. Era importante richiamarne l’attenzione con suoni e luci che avrebbero mostrato loro la strada. Queste ed altre tradizioni della nostra memoria collettiva saranno ripresentate dagli animatori che aiuteranno i bambini nella costruzione di amuleti porta-fortuna, delle “crepis” o “musons” (bamboline di stracci e paglia), rumorose ghirlande di carrube per attirare i defunti e tante altre piccole attrazioni a tema. La partecipazione all’evento è libera e gratuita.

Lascia un commento

4.474