Salute: con Imagine, Fvg verso eccellenza cure materno-neonatali

Trieste, 28 ago – Un’iniziativa di assoluto rilievo che poggia
sul rigore scientifico e l’esperienza dell’Ircss Burlo Garofolo e
si pone l’obiettivo di migliorare la qualità delle cure
materno-neonatali del sistema sanitario regionale, rendendole
pienamente rispondenti ai reali bisogni della comunità.

Così il vicegovernatore con delega alla Salute ha sintetizzato le
finalità di Imagine (Improving maternal newborn care), progetto
nato allo scopo di implementare gli standard dell’Oms per il
miglioramento delle cure neonatali, sostenuto dalla Regione
Friuli Venezia Giulia e coordinato dal centro collaboratore Oms
dell’Ircss Burlo Garofolo di Trieste.

Il progetto, che coinvolge i nove punti nascita regionali, si
rivolge a circa diecimila partorienti e novecento operatori
sanitari, ai quali sarà proposto un sondaggio che su base
volontaria indagherà su qualità ed esperienza delle cure erogate
a livello ospedaliero nell’assistenza al parto e nell’immediato
post-parto, comprendendo ogni fase legata alla maternità.

Si tratta per la Regione di un’attività che, allungando la catena
delle conoscenze e delle informazioni sulle degenze e studiando
efficacia e risultati delle buone pratiche adottate, contribuirà
ad alzare qualità ed efficienza delle prestazioni, consentendo
così alle degenti e alle loro famiglie di fruire delle migliori
condizioni di salute erogabili a livello ospedaliero.

Nato nel 2019 Imagine è un progetto innovativo che la Regione
sostiene poiché contribuisce a costruire un’offerta sanitaria
dinamica e in costante evoluzione poiché pragmaticamente centrata
sull’esperienza delle cure e sulle effettive esigenze della
collettività, permettendo di perfezionare i servizi offerti,
ottimizzando le risorse e raggiungendo standard qualitativamente
sempre più elevati.
ARC/CCA/pph

Powered by WPeMatico

80