Bearzi

Salute: Regione, convenzione condivisa con ass. donatori sangue

Palmanova (Ud), 27 lug – L’obiettivo dell’Amministrazione
regionale è orientato a trovare soluzioni condivise per non
arrecare danno al sistema della donazione che rappresenta un
esempio e un orgoglio per il territorio.

È la sintesi del messaggio trasmesso dal vicegovernatore con
delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia alla delegazione
delle associazioni dei donatori di sangue (Afds provincia di
Udine, Afds provincia di Pordenone, Ads provincia di Trieste e
Avis) che ha incontrato oggi nella sede operativa della
Protezione Civile a Palmanova.

Le associazioni hanno manifestato preoccupazione per la proposta
di sottoscrizione di una nuova convenzione e hanno chiesto di
prorogare quella in essere tra la Regione Friuli Venezia Giulia e
le Associazioni e Federazioni dei donatori volontari di sangue
anche in attesa della riforma del Terzo settore e dell’evoluzione
verso il registro unico previsto a livello nazionale.

Il vicegovernatore ha espresso ai rappresentanti dei sodalizi
come le novità devono migliorare l’esistente e non mettere a
repentaglio un patrimonio consolidato negli anni; per questo
motivo si è detto pronto a farsi carico ad affrontare con la
direzione sanitaria i contenuti della convezione. L’esponente
della Giunta regionale ha evidenziato altresì la necessità di
valutare l’inserimento di elementi di novità se questi
garantiscono la prosecuzione delle preziose attività del
volontariato che va difeso senza indugi.

Il vicegovernatore ha voluto confermare il proprio impegno a
trovare la corretta applicazione delle norme garantendo nel
contempo, alle associazioni, la tranquillità di lavorare come
hanno sempre fatto. L’obiettivo della Regione è volto a favorire
il sistema della donazione, che è motivo di grande orgoglio per
il Friuli Venezia Giulia.
ARC/LP/ma

Powered by WPeMatico

facebook
237