Salute: Riccardi, accelerata vaccinazione in case riposo Fvg

Vicegovernatore oggi presente alla Asp di Codroipo

Codroipo, 9 gen – “Prendersi cura delle persone più fragili è
un dovere istituzionale. La campagna vaccinale avviata ieri nelle
case di riposo proseguirà a pieno ritmo per arrivare alla massima
copertura di questa fascia della popolazione nel minor tempo
possibile concludendo la prima fase per passare alla seconda”.

Lo ha detto il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con
delega alla Salute Riccardo Riccardi presente oggi a Codroipo in
occasione della vaccinazione degli ospiti che risiedono
all’interno della locale Asp “Daniele Moro”. La campagna, che ha
preso il via ieri in tutta la regione, proseguirà anche nel corso
del fine settimana.

Durante la visita il vicegovernatore ha innanzitutto ringraziato
il personale sanitario che in particolar modo in questo periodo
ha intensificato la propria attività a favore e in supporto degli
anziani residenti nella struttura del medio Friuli.

“Proteggere i nostri anziani attraverso la somministrazione delle
dosi di vaccino a loro destinate – ha detto Riccardi – diventa di
fondamentale importanza per metterli al riparo da possibili
contagi. Prendersi cura delle persone più fragili è innanzitutto
un dovere istituzionale: superata la fase di difficoltà iniziale
dovuta alla raccolta del consenso informato, ora stiamo dando una
decisa accelerata per fare in modo di arrivare, nel minor tempo
possibile e secondo quanto previsto dal piano nazionale, alla
massima copertura possibile di quanti vivono nelle nostre case di
riposo. Per raggiungere questo obiettivo – ha concluso il
vicegovernatore – oltre allo sforzo del sistema sanitario
regionale, è necessaria anche la collaborazione di tutti i
soggetti coinvolti. In questo senso l’auspicio è che il personale
aggiuntivo previsto dal Governo arrivi in tempi brevi: oltre ai
vaccini servono infatti i medici e gli infermieri per
somministrarli”.
ARC/AL/ep

Powered by WPeMatico

facebook
387