Udine

Salute: Zilli, Regione e mondo solidarietà uniti contro endometriosi

Udine, 17 feb – “Il Friuli Venezia Giulia è stata la prima
Regione a dotarsi di una legge a tutela delle associazioni di
volontariato impegnate nella lotta contro l’endometriosi.
L’evento odierno conferma l’efficacia della collaborazione tra
l’Amministrazione regionale e Aspiag Service Despar, per le
iniziative meritorie e di carattere sociale rivolte al
territorio. La Regione, da parte sua, si impegna a sostenere
l’attività dell’Associazione Endometriosi FVG, che dà lustro al
sociale e al settore del volontariato, con la quale condivide
l’obiettivo di far ritornare il sorriso sul volto di tante donne
colpite dalla malattia”.

Con queste parole l’assessore alle Finanze del Friuli Venezia
Giulia, Barbara Zilli, ha portato il saluto della Regione alla
presentazione dell’iniziativa ‘Il mondo ha bisogno delle donne’,
che si svolgerà dal 20 febbraio al 7 marzo e si concretizzerà in
una raccolta di fondi destinati a sostenere la ricerca da parte
dell’Università di Udine sulla presenza di questa patologia tra
la popolazione femminile del Friuli Venezia Giulia.

Secondo alcune stime si ritiene che questa patologia, contro la
quale l’Associazione endometriosi FVG presieduta da Sonia Manente
si batte da vent’anni, possa interessare tra il 10 e il 15 per
cento delle donne in età fertile e, a volte non avvertita, può
degenerare in forme invalidanti.

La raccolta di fondi di Despar Nordest, ha spiegato il
coordinatore della società per il Friuli Venezia Giulia, Fabrizio
Cicero Santalena, si concretizzerà con una donazione volontaria
da parte degli acquirenti dei punti vendita. I fondi raccolti
serviranno ad attivare una ricerca da parte dell’Università di
Udine, per una prima stima reale del fenomeno.

L’obiettivo di chi si batte contro l’endometriosi è infatti
quello di favorire l’approfondimento degli studi scientifici per
arrivare al più presto alla definizione dei protocolli per la
diagnosi precoce, al fine di ridurre la gravità della malattia e
il disagio per le donne colpite.
ARC/CM/ma

Powered by WPeMatico

facebook
60