Salvini in Friuli: no a chi non arriva da guerra

SALVINI-OSPEDALE-GEMONA-2
“Ci sono città che non sembrano più città. Chiediamo limiti, regole e rispetto: non diciamo via tutti o muri, ma chi non scappa dalla guerra torna da dove è partito, non ci si può permettere di accogliere centinaia di migliaia di clandestini con tanti italiani in difficoltà”. Lo ha detto oggi a Gorizia il leader della Lega Nord, Matteo Salvini. “Chiediamo semplicemente al governo di fare le cose serie, fatte bene, cosa che né Renzi né Alfano stanno facendo”, ha concluso Salvini.

868