ariaf9

L’edizione 2010 segna un +15% di presenze  rispetto lo scorso anno ad Aria di Festa. La stima delle fette tagliate si aggira supra i 2 milioni. Già al termine della prima giornata le fette vendute era superiore del 10 % rispetto all’edizione del 2009. Oltre al proscutto di San Daniele anche la vendita di altri prodotti friulani è andata molto bene, dal Vino al Montasio Dop. I calici di Friulano venduti nella manifestazione di quest’anno si misurano a decine di migliaia. Tutto esaurito, infine, ai corsi di cucina, di abbinamento e persino di taglio dedicati al prosciutto e alle degustazioni dei prodotti regionali sotto il marchio Aqua-Fvg. Affollate le visite ai nove prosciuttifici aperti al pubblico per l’occasione.

Lascia un commento

620