Bearzi

San Valentino: consigli per lei

san-valentinoSan Valentino è alle porte e vi offriamo un vademecum per passare una serata ideale con il vostro partner; in questa rubrica consigliamo a tutte le amiche di udine20 cosa fare per incontrare il favore del proprio uomo.

Ragazze stay tuned!

Innanzitutto bisogna che le donne capiscano che ai maschietti di San Valentino più di tanto non gliene frega. A meno che non siate nei primi tre mesi di rapporto, per lui, fondamentalmente, San Valentino è una rottura di scatole. Ora il vostro obiettivo è quindi coinvolgerlo emotivamente in una serata elettrizzante; analizziamo i casi clinici:

a) il calciofilo: presentatevi con indosso solo una maglietta della sua squadra del cuore cantando il coro “oh mamma mamma mamma sai che mi batte il corazon…” in caso di elettroencefalogramma piatto passare al coro: “a lavorare! andate a lavorare!”

b) il boccuccia: c’è una sottospecie del maschio che intravede in San Valentino un ‘altra occasione per andare fuori a cena a ingozzarsi. Il vostro compito sarà quello di diventare la portata unica della serata. Preparare foto da inserire nel menù del ristorante che vi ritrae in lingerie con il motto: piatto unico tutto compreso

c) il romantico: incredibile a dirsi, esiste ancora qualche raro esemplare di uomo romantico. Lasciate che vi regali la rosa, che vi porti a cena, che vi aiuti a togliere il cappotto, che vi porti a passeggiare mano nella mano sotto la luna. Voi fate sempre finta che la cosa vi sorprenda e vi emozioni. Lui ci cascherà. Se non prende in mano le redini del gioco non esitate!

d) l’uomo che non deve chiedere mai: ragazze resistete! occhio all’occhio languido… vi si vede a un chilometro che state sbavando… ve l’hanno insegnato fin da bambine… dovete farla annusare ma dovete condurre il gioco… consigliamo di alzarsi durante la cena con scenata… bicchiere di vino in faccia e andarsene accentuando il ticchettio del tacco 12!

e) lo sfigato:se vi ha portato fuori a cena già si sta smentendo e quindi entra in un’altra categoria che sta a voi stabilire.

facebook

Lascia un commento

880