Bearzi

SANITA': 120 ASSUNZIONI ENTRO IL 2016 NELL'AZIENDA TRIESTINA

Trieste, 5 agosto – Una relazione sullo stato della Sanità triestina dalla quale sono emersi i cambiamenti impressi dalla Riforma regionale: l’aumento del personale (120 unità nel 2016), il potenziamento dei Pronto Soccorso, l’attivazione dei nuovi Centri di Assistenza Primari (CAP) e di una struttura per la preparazione dei farmaci antitumorali adeguata anche all’allestimento di terapie geniche.

Questo in sintesi quello che il direttore dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) di Trieste Nicola Delli Quadri ha esposto oggi alla presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani nel corso di un incontro che si è tenuto nel Palazzo della Regione.

Più dettagliatamente, sono infermieri e Operatori Socio Sanitari (OSS) i profili professionali a cui appartengono i 120 nuovi operatori (70 già assunti) che entro la fine del 2016 entreranno a far parte dell’organico dell’Azienda. E sempre sul fronte del personale Delli Quadri ha messo l’accento sui Pronto Soccorso, rafforzati con l’inserimento di 5 infermieri, 2 OSS e 6 barellieri. In particolare l’arrivo di questi ultimi consentirà un più veloce accesso dei pazienti ai vari servizi di accertamento diagnostico, abbattendo nel complesso i tempi di attesa.

Sempre sui Pronto Soccorso, registrando un ulteriore aumento di coloro i quali a Trieste hanno fatto ricorso alla struttura (+13% nei primi mesi dell’anno) e ricordando che il tempo di attesa per un codice verde si è ormai standardizzato a quello regionale (1 ora e 20 minuti), Delli Quadri ha posto l’accento sul Presidio di Medicina generale attualmente in via Farneto, ma che entro l’anno troverà sede in via Nordio.

Il Presidio è finalizzato ad accogliere i casi meno gravi da un punto di vista emergenziale e potrà disporre di un collegamento per indagini cliniche urgenti, come ad esempio gli esami del sangue e gli approfondimenti radiologici. Una struttura, ha specificato Delli Quadri, che dovrà sempre più in futuro sgravare il lavoro attualmente in carico al Pronto Soccorso.

Ma un’altra realtà territoriale istituita per intercettare un certo tipo di patologie che altrimenti rischiano di intasare il servizio di emergenza sanitaria è quella dei Centri di Assistenza Primaria (CAP). Due di questi Centri saranno attivati entro novembre (Roiano per il Distretto 1 e l’Ospedale Maggiore per i Distretti 2 e 4), mentre quello di Opicina, grazie a un accordo con l’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale (ATER) per la ristrutturazione di una palazzina, partirà nel 2017.

Ed è proprio sul ruolo dei CAP che Delli Quadri ha riportato i numeri di altre esperienze sul territorio nazionale a seguito delle quali, attraverso questo servizio offerto primariamente ai malati cronici, la mortalità di questa specifica fascia di pazienti si è abbassata del 10 per cento.

Tornando sull’area ospedaliera è stata messa in risalto anche l’importanza della nuova Struttura unificata di preparazione per i farmaci antitumorali operativa al Maggiore, progettata per essere idonea all’allestimento di quelle terapie geniche che rappresentano il futuro della lotta al cancro.

Sul versante della diagnostica il direttore Delli Quadri ha annunciato fra i prossimi investimenti l’acquisto di una Pet-tc (Tomografia a emissione di protoni): uno strumento innovativo in grado di individuare precocemente neoplasie e altre malattie legate alla senilità, come Alzheimer, Parkinson e problemi coronarici.

La presidente Serracchiani infine, preso atto con soddisfazione dei risultati conseguiti, ha posto l’accento sull’importanza non solo degli operatori sanitari, ma anche di coloro i quali rappresentano il front office  con il cittadini, che devono essere formati adeguatamente per offrire all’utenza risposte e soluzioni sulla disponibilità dei servizi, con particolare riferimento alle prenotazioni per le visite specialistiche, i cui tempi di attesa possono essere significativamente ridotti da un monitoraggio complessivo di tutte le strutture del territorio regionale.

ARC/GG/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
505