Webcam

SANITA': SERRACCHIANI E TELESCA INCONTRANO OOSS MEDICI OSPEDALIERI

Udine, 07 mar – La presidente del Friuli Venezia Giulia Debora
Serracchiani e l’assessore regionale alla Salute e Integrazione
sociosanitaria Maria Sandra Telesca hanno incontrato oggi nella
sede della Regione a Udine i rappresentanti delle organizzazioni
sindacali dei medici ospedalieri.

Al centro del confronto l’esame del Protocollo d’intesa tra la
Regione e le Università degli studi di Trieste e di Udine che
disciplina lo svolgimento delle attività assistenziali, di
didattica e di ricerca dei due atenei. Il Protocollo, approvato
in via preliminare dalla Giunta regionale lo scorso 20 febbraio,
costituisce parte integrante della riforma sanitaria regionale.

Sulle osservazioni prodotte dalle sigle sindacali “in alcuni casi
– ha riferito al termine Telesca – sono stati dati dei
chiarimenti, mentre su altri punti le sigle hanno offerto un
contributo che riteniamo utile. Su altri aspetti ancora sono
state presentate proposte che ci riserviamo di esaminare”.
L’assessore ha osservato che “è sempre utile un confronto” anche
in vista del passaggio del Protocollo in III Commissione
consiliare. “Raccogliamo – così Telesca – tutto ciò che serve a
migliorare il testo”.

E’ stata invece rinviata la disamina del Piano regionale
dell’emergenza urgenza, che costituiva l’altro punto all’ordine
del giorno della riunione, anche perché sulle modalità del
confronto su questo argomento si sono diversificate le posizioni
delle sigle sindacali. “Abbiamo ribadito – ha reso noto Telesca –
che siamo aperti al confronto anche sul Piano ma soprattutto
sulla sua attuazione”. A tale proposito è stata assicurata da
parte della Regione “la disponibilità ad un incontro sia a
livello tecnico con il Comitato regionale per l’emergenza
urgenza, che è stato di recente nominato proprio per la verifica
dell’attuazione del Piano stesso, sia sul piano più prettamente
politico-sindacale”.

“Considerate alcune divergenze di posizioni tra i sindacati dei
medici – ha concluso Telesca -, attendiamo di capire come
intendano procedere per attivare il confronto”.
ARC/PPH/ppd

Powered by WPeMatico

facebook
347