PopSockets

Sciare in FVG: dal 2 gennaio ampliata l’offerta sullo Zoncolan e a Tarvisio

zoncolan1Un inizio di 2012 in “grande forma” per il polo dello Zoncolan. La località sciistica carnica, infatti, da un lato accoglierà nuovamente con piacere gli azzurri dello sci, mentre dall’altro amplierà ulteriormente le possibilità per gli appassionati dello sci, anche grazie a piste perfettamente innevate.
Dal 2 gennaio, e sino al 4, il territorio ospiterà (su una parte dedicata della pista “Zoncolan 1”) gli allenamenti della Nazionale italiana maschile di slalom in vista della gara del 5 gennaio a Zagabria. Sei gli atleti presenti agli ordini dell’allenatore Jacques Theolier: si tratta di Giuliano Razzoli, campione olimpico di Vancouver 2010, Cristian Deville (secondo nella classifica di specialità nella Coppa del Mondo, reduce dai podi di Beaver Creek e Flachau e dato in grande stato di forma), Stefano Gross, Manfred Moelgg, Roberto Nani e Patrick Thaler.

Oltre alla gradita presenza degli atleti italiani, anche i turisti possono approfittare di un’offerta legata a piste e impianti quasi al completo.
Dal2 gennaio, sarà a disposizione anche la pista Lavet di rientro a Ravascletto e, dunque, la stazione sciistica metterà in campo il 95 per cento del proprio demanio sciabile. Le temperature rigide di questi ultimi giorni hanno consentito in tutte le zone di far entrare in funzione in maniera efficiente gli impianti per l’innevamento artificiale. A oggi le piste si presentano perfettamente preparate e pronte a regalare soddisfazioni agli appassionati di sci.
Già dal 27 dicembre, nel polo dello Zoncolan sono infatti aperti più di 25 chilometri di tracciati sui 28 totali. L’apertura della Lavet, quindi, amplierà ulteriormente l’offerta e si unirà idealmente a quella della pista Canalone, già a disposizione dal Natale. Il perfetto innevamento dei tracciati e la quasi totalità delle opzioni a disposizione, dunque, costituiscono un sicuro elemento di attrattività e soddisfazione per gli sciatori.

Oltre allo Zoncolan, che dal 2 gennaio è operativo al 95 per cento, anche nelle altre stazioni sciistiche saranno tante, già a partire da domani, le possibilità per gli appassionati della neve. I poli di Piancavallo, Forni di Sopra e Sella Nevea, infatti, già sono largamente a disposizione e altre novità si prospettano anche per Tarvisio.

Dal 2 gennaio, infatti, gli sciatori potranno contare anche sulla pista del Florianca, sulla Misconca e sui due nuovi tapis roulant coperti, con un ampliamento delle opportunità per chi vuole godersi qualche discesa sulla neve. «Finalmente – afferma il presidente di Promotur, Stefano Mazzolini – possiamo mettere a disposizione anche qui qualche possibilità in più. Purtroppo, il meteo non ci ha aiutato durante questo periodo, anzi». Di fatto, le inversioni termiche hanno penalizzato la possibilità di operare per incrementare il demanio sciabile: «Il clima è stato molto particolare – sottolinea Mazzolini -: in alcune zone c’era freddo intenso, in altre a poca distanza, invece, le temperature più alte ci hanno impedito di far entrare in funzione in modo efficiente gli impianti per l’innevamento naturale. In ogni caso, le ultime precipitazioni nevose ci hanno agevolato, e desidero soprattutto ringraziare lo staff locale di Promotur per il suo operato che, in condizioni critiche, è stato eccellente e ha consentito di mettere a disposizione le piste». Nei prossimi giorni, complice il previsto arrivo di altre nevicate, l’offerta di tracciati e impianti nelle stazioni sciistiche dovrebbe crescere ancora.

facebook

Lascia un commento

622