Scoperto traffico cuccioli cane in Fvg a confine con Austria

cuccioli
I Carabinieri della Compagnia di Tarvisio hanno effettuato oggi un nuovo sequestro di cuccioli di animale. Si tratta di 36 cagnolini, di varie razze, trovati stipati in condizioni disumane, schiusi in piccole gabbiette nascoste persino sotto i sedili di un Suv con targa polacca. Il mezzo è stato fermato intorno alle 12 dai militari dell’Arma allo svincolo autostradale di Tarvisio nord, il primo all’ingresso dall’Austria. Il conducente, un italiano già noto alle forze dell’ordine per precedenti analoghi, e la passeggera, una donna polacca, sono stati denunciati per maltrattamenti e traffico illecito di animali da compagni. I cuccioli, per cui sono tuttora in corso le visite dei veterinari, sono stati sequestrati e affidati in custodia giudiziale a privati. L’attenzione dei militari dell’Arma è alta contro il traffico di animali da compagnia che si intensifica specie nel periodo delle feste di Natale. I cuccioli, acquistati nei paesi dell’Est per 50 o 100 euro, vengono rivenduti anche a 700/1000 euro. Gli inquirenti ritengono che fossero destinati al mercato di Lombardia ed Emilia Romagna.

1.255