Bearzi

Scuola: sindacati Fvg chiedono subito mille assunzioni

scuola-media
Subito oltre mille assunzioni, se il Governo rispetterà l’impegno di 100mila docenti da immettere in ruolo a livello nazionale a partire dal prossimo anno scolastico. Di seguito, l’avvio di una stabilizzazione cui in Friuli Venezia Giulia hanno diritto i 3.976 insegnanti precari inseriti nelle graduatorie a esaurimento e molti docenti iscritti nelle graduatorie di seconda fascia. E’ quanto chiedono le segreterie regionali di Flc-Cgil, Cisl e Uil Scuola, Snals e Gilda, che oggi a Udine hanno fatto il punto sulla situazione della pubblica istruzione in regione, sulla vertenza precari e sul disegno di legge sulla “buona scuola”. Disegno di legge fortemente contestato dai sindacati perché toglierebbe peso al contratto nazionale e per come modifica la figura del dirigente unico, che nel modello prefigurato dal ddl avrà facoltà di scegliere i docenti direttamente dalle graduatorie e sarà responsabile anche delle loro valutazioni. L’esigenza prioritaria, hanno sottolineato i sindacati, rimane comunque quella della stabilizzazione dei precari in un sistema scolastico che a livello regionale, dall’anno 2008-2009, ha perso 1.526 docenti a fronte di un incremento di 2.659 studenti dalla scuola primaria alla secondaria superiore.

facebook
535