Bearzi

Scuole, in estate sistemazioni per 500 mila euro

Il Comune, su iniziativa del sindaco Alessandro Ciriani e del consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso, ha stanziato circa 500 mila euro in più per manutenzioni nelle scuole di propria competenza e cioè nidi, materne, elementari, medie. Le risorse sono state rese disponibili grazie alle variazioni di bilancio. L’operazione permette di sbloccare diversi lavori e e sistemazioni che partiranno quest’estate per concludersi prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.

IMPEGNO PER LA SCUOLA – «Nei mesi scorsi – spiega il sindaco – abbiamo compiuto una ricognizione puntuale delle esigenze delle scuole gestite dal Comune e ora, come avevamo promesso, tale ricognizione comincerà a tradursi in interventi puntuali, precisi e costanti di manutenzione ordinarie e straordinarie. Una scaletta di lavori che dimostra attenzione per il mondo della scuola. Faremo altre variazioni di bilancio per dare continuità» conclude Ciriani.

MANUTENZIONI E RITINTEGGIATURE – Tra gli interventi di maggior rilievo c’è appunto il rifacimento dell’impianto di riscaldamento della scuola materna di via Fiamme Gialle e l’intervento sulla materna di via Cappuccini. Qui, oltre alla sistemazione di serramenti, porte interne e caloriferi, verrà effettuata la tinteggiatura esterna a beneficio di «un progetto tra scuola, genitori e ditte del privato per realizzare sulla parete una particolare decorazione» spiega Basso. In programma anche diverse tinteggiature visto che «alcune scuole non vengono ripitturate da 30 anni ed è necessario farlo non tanto per il decoro – continua Basso  – quanto per l’igiene degli ambienti dove studiano i nostri bambini. Contiamo anche di iniziare i lavori per sistemare alcuni giardini scolastici, in particolare quelli degli istituti di infanzia di Vallenoncello, Beata Domicilla e Torre dove verrà posizionato un nuovo gioco». Ed è probabile che vengano impiegati per riverniciare giochi e panche delle scuole anche persone svantaggiate sotto la guida di un coordinatore, grazie al progetto «cantieri lavoro» dell’assessore Eligio Grizzo, finanziato con 8 mila euro tramite le variazioni di bilancio. Infine, ulteriori 10 mila euro sono stati stanziati per l’acquisto di mobili e arredi per le scuole primarie.

ELENCO INTERVENTI – Questo l’elenco puntale dei lavori. Scuole materne: rifacimento serramenti, copertura e sistemazione esterna di via Cappuccini (200 mila); rifacimento impianto riscaldamento di via Fiamme Gialle (60 mila); sistemazione area esterna materna di Vallenoncello; altre manutenzioni (14 mila). Elementari: ritinteggiatura completa della Collodi e parziale della Radice e completamento Beato Odorico di via Piave (50 mila) dove vengono sistemati anche solaio e copertura (15 mila); sistemazione solaio e copertura anche all’istituto di via Valle (15 mila); verifica della vulnerabilità sismica delle scuole elementari Rosmini, Beato Odorico e Radice (50 mila); altri interventi vari per 12 mila euro. Medie: completamento dell’adeguamento uscite di emergenza in via Vesalio (25 mila); rifacimento copertura palestra Lozer (25 mila); altri interventi vari (7 mila). Asili nido: interventi vari per 10 mila euro.

Powered by WPeMatico

facebook
483

Scuole, in estate sistemazioni per 500 mila euro

Il Comune, su iniziativa del sindaco Alessandro Ciriani e del consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso, ha stanziato circa 500 mila euro in più per manutenzioni nelle scuole di propria competenza e cioè nidi, materne, elementari, medie. Le risorse sono state rese disponibili grazie alle variazioni di bilancio. L’operazione permette di sbloccare diversi lavori e e sistemazioni che partiranno quest’estate per concludersi prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.

IMPEGNO PER LA SCUOLA – «Nei mesi scorsi – spiega il sindaco – abbiamo compiuto una ricognizione puntuale delle esigenze delle scuole gestite dal Comune e ora, come avevamo promesso, tale ricognizione comincerà a tradursi in interventi puntuali, precisi e costanti di manutenzione ordinarie e straordinarie. Una scaletta di lavori che dimostra attenzione per il mondo della scuola. Faremo altre variazioni di bilancio per dare continuità» conclude Ciriani.

MANUTENZIONI E RITINTEGGIATURE – Tra gli interventi di maggior rilievo c’è appunto il rifacimento dell’impianto di riscaldamento della scuola materna di via Fiamme Gialle e l’intervento sulla materna di via Cappuccini. Qui, oltre alla sistemazione di serramenti, porte interne e caloriferi, verrà effettuata la tinteggiatura esterna a beneficio di «un progetto tra scuola, genitori e ditte del privato per realizzare sulla parete una particolare decorazione» spiega Basso. In programma anche diverse tinteggiature visto che «alcune scuole non vengono ripitturate da 30 anni ed è necessario farlo non tanto per il decoro – continua Basso  – quanto per l’igiene degli ambienti dove studiano i nostri bambini. Contiamo anche di iniziare i lavori per sistemare alcuni giardini scolastici, in particolare quelli degli istituti di infanzia di Vallenoncello, Beata Domicilla e Torre dove verrà posizionato un nuovo gioco». Ed è probabile che vengano impiegati per riverniciare giochi e panche delle scuole anche persone svantaggiate sotto la guida di un coordinatore, grazie al progetto «cantieri lavoro» dell’assessore Eligio Grizzo, finanziato con 8 mila euro tramite le variazioni di bilancio. Infine, ulteriori 10 mila euro sono stati stanziati per l’acquisto di mobili e arredi per le scuole primarie.

ELENCO INTERVENTI – Questo l’elenco puntale dei lavori. Scuole materne: rifacimento serramenti, copertura e sistemazione esterna di via Cappuccini (200 mila); rifacimento impianto riscaldamento di via Fiamme Gialle (60 mila); sistemazione area esterna materna di Vallenoncello; altre manutenzioni (14 mila). Elementari: ritinteggiatura completa della Collodi e parziale della Radice e completamento Beato Odorico di via Piave (50 mila) dove vengono sistemati anche solaio e copertura (15 mila); sistemazione solaio e copertura anche all’istituto di via Valle (15 mila); verifica della vulnerabilità sismica delle scuole elementari Rosmini, Beato Odorico e Radice (50 mila); altri interventi vari per 12 mila euro. Medie: completamento dell’adeguamento uscite di emergenza in via Vesalio (25 mila); rifacimento copertura palestra Lozer (25 mila); altri interventi vari (7 mila). Asili nido: interventi vari per 10 mila euro.

Il Comune, su iniziativa del sindaco Alessandro Ciriani e del consigliere delegato all’istruzione Alessandro Basso, ha stanziato circa 500 mila euro in più per manutenzioni nelle scuole di propria competenza e cioè nidi, materne, elementari, medie. Le risorse sono state rese disponibili grazie alle variazioni di bilancio. L’operazione permette di sbloccare diversi lavori e e sistemazioni che partiranno quest’estate per concludersi prima dell’avvio del nuovo anno scolastico.

IMPEGNO PER LA SCUOLA – «Nei mesi scorsi – spiega il sindaco – abbiamo compiuto una ricognizione puntuale delle esigenze delle scuole gestite dal Comune e ora, come avevamo promesso, tale ricognizione comincerà a tradursi in interventi puntuali, precisi e costanti di manutenzione ordinarie e straordinarie. Una scaletta di lavori che dimostra attenzione per il mondo della scuola. Faremo altre variazioni di bilancio per dare continuità» conclude Ciriani.

MANUTENZIONI E RITINTEGGIATURE – Tra gli interventi di maggior rilievo c’è appunto il rifacimento dell’impianto di riscaldamento della scuola materna di via Fiamme Gialle e l’intervento sulla materna di via Cappuccini. Qui, oltre alla sistemazione di serramenti, porte interne e caloriferi, verrà effettuata la tinteggiatura esterna a beneficio di «un progetto tra scuola, genitori e ditte del privato per realizzare sulla parete una particolare decorazione» spiega Basso. In programma anche diverse tinteggiature visto che «alcune scuole non vengono ripitturate da 30 anni ed è necessario farlo non tanto per il decoro – continua Basso  – quanto per l’igiene degli ambienti dove studiano i nostri bambini. Contiamo anche di iniziare i lavori per sistemare alcuni giardini scolastici, in particolare quelli degli istituti di infanzia di Vallenoncello, Beata Domicilla e Torre dove verrà posizionato un nuovo gioco». Ed è probabile che vengano impiegati per riverniciare giochi e panche delle scuole anche persone svantaggiate sotto la guida di un coordinatore, grazie al progetto «cantieri lavoro» dell’assessore Eligio Grizzo, finanziato con 8 mila euro tramite le variazioni di bilancio. Infine, ulteriori 10 mila euro sono stati stanziati per l’acquisto di mobili e arredi per le scuole primarie.

ELENCO INTERVENTI – Questo l’elenco puntale dei lavori. Scuole materne: rifacimento serramenti, copertura e sistemazione esterna di via Cappuccini (200 mila); rifacimento impianto riscaldamento di via Fiamme Gialle (60 mila); sistemazione area esterna materna di Vallenoncello; altre manutenzioni (14 mila). Elementari: ritinteggiatura completa della Collodi e parziale della Radice e completamento Beato Odorico di via Piave (50 mila) dove vengono sistemati anche solaio e copertura (15 mila); sistemazione solaio e copertura anche all’istituto di via Valle (15 mila); verifica della vulnerabilità sismica delle scuole elementari Rosmini, Beato Odorico e Radice (50 mila); altri interventi vari per 12 mila euro. Medie: completamento dell’adeguamento uscite di emergenza in via Vesalio (25 mila); rifacimento copertura palestra Lozer (25 mila); altri interventi vari (7 mila). Asili nido: interventi vari per 10 mila euro.

Powered by WPeMatico

facebook
483