Bearzi

Serracchiani: incontro in memoria di Pinna, Armellini e Khoaled

palco jovanotti

“Nel ‘decreto del fare’ ci sono norme che vanno nella direzione di garantire un ambiente di lavoro sicuro, e questo riguarda anche chi si occupa del montaggio e dello smontaggio dei palchi e dello spettacolo in generale”. Lo ha detto la presidente della Regione, Debora Serracchiani, al convegno “La sicurezza nel montaggio e smontaggio dei palchi per lo spettacolo” organizzato in memoria di Francesco Pinna, morto il 12 dicembre 2011 nel crollo del palco che stava montando per lo show di Lorenzo Jovannotti, e Matteo Armellini, morto il 5 marzo montando il palco di Laura Pausini a Reggio Calabria, e Farouk Abd Elhamid Khoaled, travolto nel montaggio del palco dei Kiss al Forum d’Assago. “Tenevo ad essere presente perché il tema mi sta particolarmente a cuore”, ha detto Serracchiani, spiegando che la Regione ha partecipato “con molto interesse” all’ organizzazione del secondo seminario nazionale sulla sicurezza del lavoro in questo settore, ed evidenziando che “il lavoro fatto dopo la morte di Francesco è stato importante ed ha portato ad esprimere un riconoscimento normativo”. La presidente ha inoltre osservato che “in un momento di crisi così grave, come peraltro in ogni periodo di crisi, c’è il rischio di abbassare la soglia d’attenzione sulla sicurezza e magari di aumentare le irregolarità. Noi abbiamo fatto il contrario ed abbiamo messo al centro la necessità di tenere alta l’asticella del controllo, della vigilanza, della sicurezza e, perché no, anche di migliorare le condizioni di lavoro. Le norme contenute nel ‘decreto del fare’ ovviamente richiedono un regolamento di attuazione ma già rappresentano – ha concluso – un’indicazione della direzione verso cui si deve andare”

facebook
697