Bearzi

Serracchiani: liste pulite non sono accettabili né scorciatoie né distinguo

“Sulle liste pulite non sono accettabili né scorciatoie né distinguo: le istituzioni regionali devono essere case di vetro”. Lo afferma la candidata alla presidenza della Regione Debora Serracchiani. “Sento qualcuno che ipotizza bastino autocertificazioni – prosegue Serracchiani – o altri che lanciano appelli a esami di coscienza individuali. E’ evidente che queste risposte sono del tutto insufficienti, e non possono soddisfare il bisogno di avere in Consiglio regionale rappresentanti al di sopra di ogni sospetto”. Per Serracchiani “non è più il momento di esitare o di fare dichiarazioni a effetto, che disorientano o peggiorano le cose: servono precise assunzioni di responsabilità politica da parte dei partiti, che devono garantire di presentarsi di fronte ai cittadini con candidati assolutamente irreprensibili”

facebook
228