Telegram

Serracchiani: nel 2014 risparmio 5 milioni di euro

SERRACCHIANI-AGOSTO-2013
La Regione Friuli Venezia Giulia risparmierà oltre 5 milioni di euro entro il 2014 grazie alle proprie politiche di contenimento della spesa. Lo annuncia la presidente, Debora Serracchiani. “Il tema della riqualificazione della spesa – ha affermato Serracchiani – non si limita soltanto alla cosiddetta spending review: richiede del tempo, necessita di una programmazione degli interventi, punta ovviamente all’eliminazione degli sprechi”. “Semplicemente modificando i contratti di acqua, luce e gas in un anno siamo riusciti a risparmiare 1,2 milioni di euro”, aggiunge Serracchiani, ricordando che altri risparmi sono arrivati da una rimodulazione degli spazi a disposizione dei dipendenti o da “interventi che possono sembrare ‘micro’, come quello di cambiare le autovetture di rappresentanza: un’azione che, insieme alla dismissione di vecchi automezzi, vale 212 mila euro”.

La riduzione del parco auto, con la messa all’asta di 30 macchine a luglio e di altre 27 a settembre comporta una diminuzione della spesa di 69 mila euro cui si sommano entrate per quasi 75 mila euro, mentre la rinegoziazione dei contratti per la fornitura di vetture di rappresentanza comporta un risparmio di oltre 180 mila euro. Un utilizzo più razionale delle sedi destinate ad uffici, con la riorganizzazione degli spazi nel palazzo di via Carducci 6, a Trieste, nella sede di via Sabbadini a Udine ed in quella di piazza dell’Unità d’Italia a Trieste, consentirà ulteriori risparmi. Parallelamente la riduzione delle locazioni passive consentirà di risparmiare entro l’anno sino a 110 mila euro. “Abbiamo anche rivisto il complesso dei servizi forniti da Insiel e nel secondo semestre del 2014 puntiamo ad un abbattimento degli oneri di gestione del sistema informatico per circa 2,5 milioni di euro”, annuncia Serracchiani, evidenziando che altri 377 mila euro saranno il frutto del processo di dematerializzazione dei documenti ed in particolare di un maggior utilizzo della posta elettronica certificata; altri importanti risparmi stanno derivando dalla progressiva eliminazione delle stampanti individuali, sostituite da stampanti multifunzione di rete, di tipo avanzato, poste nei corridoi, e a disposizione di più dipendenti. Ulteriori 314 mila euro di risparmi saranno il frutto delle riunioni operative effettuate in videoconferenza.

“Puntiamo a rendere più razionale e redditizia la gestione del patrimonio immobiliare dell’Amministrazione regionale e abbiamo già individuato una prima serie di proprietà da vendere o affittare a prezzi di mercato”. Lo afferma la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Il valore degli immobili in questione, in tutto 23 tra fabbricati, magazzini, terreni e uffici, ammonta a oltre 21 milioni di euro.

facebook
880