Settimana della cultura 2011 in Friuli Venezia Giulia – 9/17 aprile

castello_di_flambruzzoL’edizione 2011 della Settimana della Cultura si affianca quest’anno alle numerose manifestazioni organizzate per celebrare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Si tratta di eventi indipendenti tra loro, ma accomunati dal fine di suscitare quel senso di comune appartenenza che trova fondamento nella identità delle nostre radici culturali. L’unità e la diversità del patrimonio culturale nazionale sono, infatti, gli elementi che contraddistinguono il nostro Paese e gli conferiscono quell’immagine, unica e peculiare, riconosciuta e apprezzata in tutto il mondo.
Il tema prescelto dal Ministero per i beni e le attività culturali, La cultura è di tutti: partecipa anche tu, evoca questo anelito di unitarietà e si ispira alla funzione educativa del patrimonio culturale, la cui fruizione non è riservata a pochi cultori, bensì è assicurata a tutti.
Con questa rassegna si invita esplicitamente ciascuno a prendere parte alle varie iniziative, ricordando che il patrimonio culturale è un bene universale da proteggere, ma sopratutto da far conoscere, nell’ottica del compito di promozione dello sviluppo della cultura che la Costituzione italiana riconosce come uno dei principi cardine dell’ordinamento.
In tale contesto il Ministero, in collaborazione con i vari istituti culturali locali, presenta un cospicuo programma di eventi, offre a tutti i cittadini l’ingresso gratuito in Musei, Archivi, Biblioteche, aree archeologiche e luoghi della cultura dello Stato e organizza molteplici iniziative, quali conferenze e concerti, mostre, visite alle collezioni e presentazioni di interventi di restauro.
La Settimana presenta una selezione di eventi eccellenti; l’illustrazione dell’intero programma con i relativi approfondimenti, è visibile sul sito web del Ministero www.beniculturali.it.
Gli istituti culturali ed i musei del Friuli Venezia Giulia anche quest’anno partecipano attivamente all’appuntamento, segnalando i vari eventi nel sito della Direzione regionale
www.friuliveneziagiulia.beniculturali.it.

Juliet 30 Years
Giovedì 31 marzo 2011, ore 17.00
Biblioteca Statale di Trieste- Piano nobile, Largo Papa Giovanni XXIII, 6
Inaugurazione della mostra

Villa Italia e il re. Visita alla residenza di Vittorio Emanuele dal 1915 al 1917 e alla
Mostra “Una guerra da Re”

Venerdì 8 aprile 2011, ore 17.30
Villa Italia-Via Cividina, 325 Torreano di Martignacco
Per informazioni: 0432 512567
A Villa Italia di Torreano di Martignacco alcune epigrafi sui portoni di accesso e sulla parete centrale esterna della casa ci ricordano come l’abitazione ospitò il re con il suo seguito quando il Comando Supremo Militare era di stanza a Udine. In occasione della XIII Settimana della Cultura sarà possibile visitare la residenza ed assistere, in anteprima, alla lettura di passi scelti dal secondo volume del libro “L’amico del Re” di Francesco Azzoni Avogadro, aiutante di campo del Re, volume pubblicato da Gaspari Editore

Il Tempio Ossario di Udine tra storia e memoria
Sabato 9 aprile 2011,ore 11.00
Tempio Ossario, Piazzale XXVI Luglio -Udine
Per informazioni: 0432 512567
Nel sacrario del Tempio Ossario di Udine sono custodite le salme di 25.000 soldati caduti nella Prima Guerra Mondiale. Progettato da Provino Valle, il corpo dell’edificio è diviso in tre navate, fiancheggiate da cappelle e da trenta colonne poligonali in marmo rosso di Verzegnis. Il presbiterio, con al centro l’altare con il Crocifisso di Aurelio Mistruzzi, è dominato da una cupola di 64 metri d’altezza. Sulla facciata, si ergono le quattro gigantesche statue dell’Alpino, del Fante, dell’Aviatore e del Marinaio, scolpite in pietra piasentina da Silvio Olivo. In occasione della XIII Settimana della Cultura verrà effettuata una visita guidata gratuita a cura di Paola Battistuta.

Presentazione del restauro e della nuova collocazione del crocifisso rinascimentale
della chiesa di San Pietro Martire di Udine

Sabato 9 aprile 2011, ore 16.00
Chiesa di San Pietro Martire
Via Paolo Sarpi angolo via Erasmo da Valvasone-Udine
Per informazioni: 0432. 504559; 0432 502709
Presenteranno i restauri il Soprintendente Luca Caburlotto e il Parroco del Duomo di Udine, Mons. Luciano Nobile. Il lavoro è stato eseguito grazie a finanziamento ministeriale e con la Direzione della Soprintendenza. Gli esecutori del restauro illustreranno le scelte compiute in accordo con la Parrocchia e con la Curia Arcivescovile per riproporre la collocazione dell’opera sul trave appositamente ricostruito alla base dell’arco santo. Verrà illustrato l’iter seguito nel restauro del manufatto con il recupero della pregevole scultura. L’evento si concluderà con un concerto organizzato dalla Parrocchia e dal Museo del Duomo di Udine.

Le vicende storiche ed i restauri della Chiesa di S. Andrea a Gris
Sabato 9 aprile 2011, ore 17.00
Chiesa di S. Andrea, piazza della Chiesa, Gris di Bicinicco (UD)
tel. 347.0576594
Conferenza di presentazione della storia della chiesa, dei restauri eseguiti e dei risultati emersi dalle recenti indagini diagnostiche, promossa da Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e dalla Parrocchia di S. Andrea di Gris in collaborazione con la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia

La Madonna de Taviele: una chiesetta votiva nella campagna friulana
Domenica 10 aprile 2011, ore 15.00
Chiesa della Madonna della Tavella,Via della Madonna della Tavella, Madrisio, Fagagna (UD)
Per informazioni: 0432/812147
In occasione della XIII Settimana della Cultura il Comune di Fagagna in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia organizza una visita guidata alla scoperta della chiesa della Madonna della Tavella, una delle più belle chiesette campestri del Medio Friuli, in cui si conservano interessanti affreschi del XIII secolo, da riferirsi alla bottega del “Primo Maestro di Santa Maria in Castello”e della sua antica origine di probabile età romana.

La Chiesa di S. Andrea a Gris: un gioiello della pittura friulana del XVI secolo
Domenica 10 aprile 2011 ore 16.00 e Domenica 17 aprile 2011 ore 10.00,
Chiesa di S. Andrea, Piazza della Chiesa, Gris. di Bicinicco (UD)
Per informazioni: 347.0576594
In occasione della XIII Settimana della Cultura la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed
etnoantropologici, in collaborazione con la Parrocchia di Gris, propongono visite guidate alla chiesa di S. Andrea di Gris. L’edificio risalente al XIII secolo e situato in un borgo rurale ancora integro, conserva al suo interno un ciclo di affreschi cinquecenteschi che, caso unico in Regione, lo decorano interamente. La chiesa, durante la Settimana della Cultura, rimarrà aperta tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

Il sogno di Massimiliano e Carlotta. Miramare 1860
Domenica 10 aprile 2011, Martedì 12 aprile 2011, Giovedì 14 aprile 2011e
Sabato 16 aprile 2011, ore 16.30 e 17.30
Museo Storico del Castello di Miramare – Sala della Rosa dei Venti,Trieste
Viale Miramare – Trieste
Per informazioni: 040.224143
In occasione della XIII Settimana della Cultura è previsto l’ingresso gratuito al Museo Storico del Castello di Miramare, con la possibilità di seguire una visita guidata alla mostra “Il sogno di Massimiliano e Carlotta. Miramare 1860”, dove si potrà ammirare un nucleo selezionato di preziose opere pittoriche, dipinti e acquerelli delle collezioni arciducali provenienti dai depositi del Museo. L’esposizione ha aperto i festeggiamenti per celebrare a 150 anni di distanza l’ingresso della coppia arciducale all’interno del Castello, avvenuto il 24 dicembre 1860.

Il Comando Supremo Militare Italiano a Udine durante la Prima Guerra mondiale:
uomini e strategie

Lunedi’11 aprile 2011, dalle ore 11.00 alle 13.00
Liceo Ginnasio “Jacopo Stellini”piazza primo maggio, Udine
Per informazioni: 0432.512567
Nel 1914 in piazza Umberto, ora Primo Maggio, fu iniziata la costruzione dell’edificio, completato nel 1915, destinato ad ospitare, durante la prima guerra mondiale, il comando supremo italiano che trasformò la città nel più gigantesco apparato burocratico che l’Italia avesse mai avuto. Nel 1917/18 fu occupato dalle truppe tedesche e divenne una scuola solo dopo la disfatta di Caporetto. Nell’incontro con gli insegnanti e gli studenti Paolo Gaspari ripercorrerà le vicende dello storico edificio.

Presentazione del volume “I luoghi dimenticati della Grande Guerra. La provincia di
Udine. Vol.2°. I combattimenti della ritirata.”

Lunedi’11 aprile 2011, ore 18.00
Palazzo della Provincia, Piazza Patriarcato 1,Udine
Per informazioni: 0432.512567
Alla presentazione del volume intervengono il Soprintendente Luca Caburlotto, Paolo Gaspari, Marco Pascoli e Claudio Zanier.

Restauri di opere d’arte dell’Arcidiocesi di Gorizia
Lunedi’11 APRILE 2011, ore 16.00
Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Via Ascoli, 1Gorizia
Per informazioni: 0481.533631
Vengono presentati, dal funzionario di zona, alcuni restauri – recentemente realizzati o in corso d’opera – curati dalla Soprintendenza con finanziamento ministeriale: affreschi della Cripta della Basilica di Aquileia e affreschi della Cappella di S. Acazio del Duomo di Gorizia; viene inoltre presentato il restauro di tre dipinti ad olio su tela del Duomo di Grado finanziato dalla parrocchia con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Alla presenza delle Autorità Ecclesiastiche, illustreranno i lavori Giovanna Nevyjel, Claudia Ragazzoni e Laura Zanella, restauratrici alle quali si devono i progetti e gli interventi in collaborazione con i restauratori della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia Angelo Pizzolongo e Catia Michielan.La conferenza sarà arricchita da una presentazione di immagini digitali a cura di Giorgio Nicotera fotografo della Soprintendenza.

Il restauro della decorazione settecentesca a stucco e affresco del soffitto dello
Scalone d’onore della Biblioteca Statale Isontina

Lunedi’ 11 aprile 2011, ore 17.30
Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Via Ascoli, 1 Gorizia
Per informazioni: 0481 533631
Organizzato dalla Biblioteca Statale Isontina, l’incontro prevede, alla presenza del Direttore dott. Marco Menato, una introduzione storica dell’arch. Diego Kuzmin della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia e l’intervento dell’arch. Chiara Bettuzzi, direttore dei lavori, e delle restauratrici Catia Michielan della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia e Antonella Facchinetti della ditta Eu.co.re.

Sui campi di battaglia per conoscere la storia
Martedi’ 12 aprile 2011,ore 16.30
Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Via Zanon, 20-22 Udine
Per informazioni: 0432.512567
Viene presentato, anche con una dimostrazione, il progetto “Rileggiamo la Grande Guerra” per la realizzazione di un museo virtuale a Redipuglia in vista del centenario che verrà celebrato del 2015. Il progetto è stato redatto allo scopo di valorizzare i luoghi della Grande Guerra sul fronte occidentale, anche attraverso la creazione di una banca dati in grado ricostruire virtualmente gli eventi di quel particolare momento storico. Interverranno il Soprintendente, Luca Caburlotto, Paolo Gaspari e Paolo Scandaletti.

Massimiliano d’Asburgo tra i libretti religiosi a Miramare
Mercoledì 13 aprile 2011, ore 16.30 e 17.00
Museo Storico del Castello di Miramare- Sala del Trono
Viale Miramare – Trieste
Per informazioni: 040 224143
Nella conferenza, tenuta da mons. Pietro Zovatto, saranno presentate le ultime ricerche dello studioso relative ai libri di soggetto religioso appartenuti a Massimiliano d’Asburgo e conservati nella biblioteca di Miramare. Gli studi mettono in luce, anche grazie ad un’analisi dettagliata dei titoli, il grande interesse della coppia arciducale per la religiosità considerata nei suoi vari aspetti: pubblicazioni sulla storia della Chiesa, opere dei grandi teologi e libretti di devozione, solo per citare alcuni dei temi presenti nella ricca raccolta che verrà presentata al pubblico. La conferenza verrà introdotta dal Soprintendente, Luca Caburlotto, e da S.E. l’Arcivescovo di Trieste, mons. Giampaolo Crepaldi

Il castello di Flambruzzo (Villa Badoglio)
Mercoledi’ 13 aprile 2011, ore 15.30
Castello di Flambruzzo Via Stella, 4 Flambruzzo di Rivignano (UD)
Per informazioni: 0432.512567 e 349.4432999
La Villa conserva gli arredi e l’archivio dell’abitazione romana di Pietro Badoglio che fu assegnato allo Stato Maggiore della 2°Armata e al comando della 4° Divisione durante la Prima Guerra mondiale. Fu artefice della conquista, nel 1916, del Monte Sabotino e, nel 1917, del Vodice e del Monte Kuk. Badoglio fu maresciallo d’Italia, senatore e Capo del Governo dal 25 luglio 1943 al 8 giugno 1944. Fu nominato marchese dal re Vittorio Emanuele e duca di Addis Abeba. In occasione della Settimana della Cultura sarà possibile seguire una visita guidata gratuita alla residenza.

Il colore nella scultura di Carlo da Corona: proposta per uno studio sull’altare di
San Martino a Rive d’Arcano.

Mercoledi’ 13 aprile 2011, ore 18.00
Sala Consiliare, Piazza Primo Maggio Rive d’Arcano
Per informazioni: 0432.512567
Nella conferenza, che si aprirà con l’intervento del Soprintendente Luca Caburlotto, vengono presentati da Serenella Castri i recenti studi sull’altare di San Martino a Rive d’Arcano.

Villa Dora e l’Università Castrense di San Giorgio di Nogaro
Mercoledi’ 13 aprile 2011ore 20.30
Villa Dora, Piazza del Plebiscito, 1, San Giorgio di Nogaro (UD)
Per informazioni: 0432.512567
A Villa Dora a San Giorgio di Nogaro, visse Elena d’Orléans, Duchessa d’Aosta, che organizzò il sistema sanitario e l’associazione delle crocerossine durante la Grande Guerra. Grazie a lei il Comando attivò a San Giorgio di Nogaro i Corsi di medicina e chirurgia nella zona di guerra per gli studenti del quinto e del sesto anno di medicina e chirurgia che si trovavano sotto le armi. Degli 832 studenti, di cui 200 al quinto anno e 632 al sesto, se ne laurearono 812. La Duchessa d’Aosta fu insignita dal consorte, Emanuele Filiberto, della Medaglia d’Argento al valore. Sarà possibile visitare la mostra “L’Università Castrense di S. Giorgio” ed assistere alla presentazione del libro di Carlo Tumiati “Zaino di sanità” edito da Gaspari editore, cui seguirà il dibattito sulla Sanità militare nella 3a Armata. Saranno presenti l’autore e l’editore.

“La Chiesa di San Giorgio in Vado a Rualis: le pitture murali (secoli XIII-XV)”.
Presentazione del volume di Cristina Vescul
Giovedi’ 14 aprile 2011, ore 15.00
Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Via Zanon, 20-22 UDINE
Per informazioni: 0432. 504559; 0432 502709
Nel salone del piano nobile di Palazzo Clabassi, la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con l’Associazione Amici dei Musei di Cividale del Friuli, alla presenza dell’autrice Cristina Vescul, del Soprintendente Luca Caburlotto e dello storico dell’arte della Soprintendenza Paolo Casadio, si presenta il volume riguardante la chiesa di San Giorgio in Vado a Rualis, con i risultati emersi dallo studio delle pitture murali dei secoli XIII-XV, volume edito dalla casa editrice Forum di Udine.

Il restauro dei dipinti murali della Cappella Cimiteriale di Perteole
Giovedi’ 14 aprile 2011, ore 16.00
Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia
Via Ascoli, 1Gorizia
Per informazioni: 0481 533631; 0432 504559
Vengono presentati i lavori di restauro della Cappella Cimiteriale di Perteole (Ruda), lavori che hanno interessato sia l’impianto architettonico che i dipinti murali. Nel corso della presentazione sarà richiamata l’opera di Provino Valle, nell’ambito della storia della Prima Guerra Mondiale e verranno riportate testimonianze verbali raccolte in loco dalla signora Adriana Miceu. Presenzierà il sindaco di Ruda, e interverranno l’arch. Paolo Bonini e la storica dell’arte Paola Battistuta.
I restauri sui dipinti murali verranno illustrati dalla restauratrice della Soprintendenza BSAE del Friuli Venezia Giulia Nicoletta Buttazzoni e dalla dott. ssa Michela Scannerini restauratrice della ditta Esedra di Udine. I lavori, svolti sotto la Direzione della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, sono stati realizzati con un finanziamento della stessa e del Comune di Ruda.

“Le tecniche pittoriche dell’Ottocento in Friuli e a Trieste. La formazione artistica
tra Trieste e Vienna”
. Presentazione del volume n. 16 della Collana “Relazioni della
Soprintendenza BSAE del Friuli Venezia Giulia”
Giovedi’ 14 aprile 2011, ore 17.00
Università degli Studi di Udine – Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali
Palazzo Caiselli Vicolo Florio, 2
Per informazioni: 040. 224143;0432. 556624

Alla presenza dei curatori, Rossella Fabiani e Giuseppina Perusini, presenteranno il volume, realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Storia e Tutela dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Udine, il Soprintendente e il prof. Giovanni Carlo Federico Villa dell’Università degli Studi di Bergamo. Nel volume sono stati raccolti i recenti studi sulle indagini diagnostiche che hanno contribuito ad una nuova lettura del patrimonio di opere pittoriche degli artisti operanti sul territorio della Regione nel XIX secolo.

Gli affreschi del XIV e XV secolo della chiesa di San Leonardo
Venerdi’ 15 aprile 2011, ore 17.00
Chiesa di San Leonardo – Museo di Cjase Cocèl, Via Lisignana, Fagagna (UD)
Per informazioni: 0432. 504559; 0432 502709
Presentazione del restauro degli affreschi interni della chiesa di San Leonardo dei secoli XIV e XV realizzati con il supporto finanziario del Comune di Fagagna e della Regione Friuli Venezia Giulia. Il risultato dell’importante intervento, che ha permesso di rendere pienamente apprezzabili gli affreschi medievali della chiesetta, sarà illustrato dalla storica dell’arte della Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto Elisabetta Francescutti, dalla restauratrice della Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia Nicoletta Buttazzoni e dalle restauratrici Emanuela Querini e Simonetta Gherbezza.

Il San Giovanni dolente di Pordenone – EVENTO D’ECCELLENZA
Cerimonia di consegna ai Civici Musei di Pordenone del dipinto su tavola sagomato,
raffigurante San Giovanni Evangelista, opera di Giovanni Antonio de’ Sacchis detto il
Pordenone
Sabato 16 aprile 2011, ore 11.00
Municipio di Pordenone, Aula Consiliare e Civici Musei
Corso Vittorio Emanuele II, n. 64
Per informazioni: 0432. 504559; 0434.392111
Alla presenza del Commissario di Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia, del Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia, del Soprintendente per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia e del Sindaco del Comune di Pordenone, si presenta l’acquisto, avvenuto a carico dello Stato, dell’eccezionale sagoma raffigurante “San Giovanni Evangelista dolente sotto la croce”, preziosa opera di Antonio de’ Sacchis detto il Pordenone (1483/’84 – 1539). La consegna della sagoma, che viene data in comodato al Comune di Pordenone, rientra tra gli eventi eccellenti nell’ambito della XIII Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Il culto del sangue di Cristo ed i Cristi eucaristici negli affreschi della chiesa di San
Giorgio in Vado a Rualis

Sabato 16 aprile e Domenica 17 aprile 2011,ore 15.30 e 17.30
Chiesa di S. Giorgio in Vado,Via Firmano 16,Rualis – Cividale del Friuli (UD)
Per informazioni: 388.8481423, 335.7170718
La Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con il Centro Internazionale di Studi Monastici “Philosophia, Scientia e Vita” e l’Associazione Amici dei Musei di Cividale del Friuli propone visite guidate al sito di Rualis a cura di Lorenzo Favia e Cristina Vescul. Ai visitatori sarà illustrato il ricco ciclo di pitture medioevali che si conserva all’interno dell’edificio di proprietà privata ed eccezionalmente aperto al pubblico, con particolare attenzione alle raffigurazioni dei Cristi eucaristici ed al culto del Sangue di Cristo.

I luoghi dimenticati della Grande Guerra in Provincia di Udine. Vol.2°. I
combattimenti della ritirata

Sabato 16 aprile 2011, ore 18.00
Museo della Grande GuerraVia Roma, 23 Ragogna (UD)
Per informazioni: 0432.512567
Alla presenza di Paolo Gaspari, Marco Pascoli e Stefano Bergogna viene presentato il volume “I luoghi dimenticati della Grande Guerra in Provincia di Udine. Vol.2°. I combattimenti della ritirata”.

La chiesetta medievale di San Leonardo: alla scoperta degli affreschi restaurati
Domenica 17 aprile 2011, ore 11.00
Chiesa di San LeonardoVia Lisignana, Fagagna (UD)
Per informazioni: 0432.812147
In occasione della XIII Settimana della Cultura il Comune di Fagagna in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, organizza una visita guidata alla chiesetta medievale di San Leonardo che racchiude al suo interno un importante e prezioso ciclo pittorico dei secoli XIV e XV con Storie di San Leonardo, Storie di Cristo ed un mirabile Giudizio Universale. Gli affreschi hanno riacquistato luminosità e splendore grazie ai recenti restauri.

La pieve di Santa Maria Assunta e la strada romana: i luoghi dei romani ed i luoghi
della religiosità dell’Alto Medioevo a Fagagna

Domenica 17 aprile 2011, ore 15.00
Pieve di Santa Maria Assunta, Via della Pieve, Fagagna (UD)
Per informazioni: 0432.812147
In occasione della XIII Settimana della Cultura il Comune di Fagagna in collaborazione con la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, organizza una visita guidata alla pieve altomedievale. La visita e la scoperta del percorso della strada romana intendono rivelare il filo conduttore che lega luoghi romani e costruzioni religiose dell’Alto Medioevo.

Lascia un commento

1.075