telegram

Sexto ‘Nplugged 2011: dal 20 luglio al 6 agosto

annacalvi
Unico, eccezionale, sofisticato, coinvolgente!
Torna anche quest’anno il Sexto ‘Nplugged battezzando un’altra grande estate all’insegna dell’unplugged rivisitato all’interno dell’Abbazia di Sesto Al Reghena (PN).
Dal 20 luglio al 6 agosto 2011 lo spettacolare Festival in Abbazia si arricchirà nuovamente di esclusive nazionali e riletture uniche di grandi artisti attraverso cinque meravigliose serate da gustarsi comodamente seduti, per uno dei più sensazionali spettacoli dell’anno.
Con l’inizio di maggio si apriranno le prevendite nei circuiti greenticket e boxoffice italia, con biglietti singoli che andranno dai 10,00 ai 18,00 € + d.p e la possibilità di un miniabbonamento di 20,00 € + d.p. per le doppie serate del 31 luglio e del 1 agosto.
Un evento imperdibile che anche in questa edizione vede musicisti di enorme spessore.

Si aprono le danze il 20 luglio quando
ANNA CALVI
nuova stella della scena musicale internazionale, amata da pubblico e critica e apprezzata da personaggi come Brian Eno e Nick Cave, calpesterà il sagrato della millenaria Abbazia accompagnata da una formazione di grandi musicisti come Daniel Maiden-Wood (batteria e controcanto) e Mally Harpaz (harmonium e percussioni), per l’unico concerto estivo previsto nel nord Italia.
Giusto il tempo di riprendere fiato dopo questa prima emozione e il 24 luglio protagonisti saranno Tim Burgess (voce) & Mark Collins (chitarra) con
THE CHARLATANS
Prima grande ESCLUSIVA NAZIONALE
una performance acustica che si avvale di spartiti rivisitati e condivisi, esclusivamente per questa occasione, anche da un quartetto d’archi locale formato da Lucia Clonfero ed Elena Alegretto (violini), Lucia Zazzaro (viola) e Cristina Vidoni (violoncello), che accompagneranno sul palco i successi della celebre band, icona del brit pop e della scena anglosassone dell’ultimo ventennio.
Nella stessa serata si potrà godere anche dello spettacolo dei
NOUVELLE VAGUE
per uno speciale live rigorosamente acustico che presenterà in versione bossanova pezzi storici della newwave anni ’80.
Il 31 luglio è Neil Hannon, l’ultimo dandy del pop britannico, che approda all’Abbazia di Sesto Al Reghena con la sublime drammaturgia e gli accenti di fine rock barocco dei suoi
DIVINE COMEDY
ESCLUSIVA NAZIONALE e unica data nel Nord Italia
Nella stessa serata si esibiranno gli sperimentali
GET WELL SOON
Ancora un’ ESCLUSIVA NAZIONALE
progetto ideato e realizzato dal polistrumentista tedesco Konstantin Gropper che condensa il pop con l’elettronica, il folk con la musica classica, in una dimensione unica che vive di tristi ballads alla Leonard Cohen e gemiti alla Tom Waits, assaporando la leggerezza di Thom Yorke.
Agosto inizia nel migliore dei modi e il primo giorno del mese una doppia data vede riuniti due grandi musicisti per un’ ESCLUSIVA NAZIONALE ad appena € 10,00 +d.p.
SCOTT MATTHEW
porterà struggenti pezzi d’autore all’anteprima del nuovo album in uscita, anticipando così a Sesto la tournee europea prevista per il prossimo autunno-inverno
e
AGNES OBEL
Nordica regina eterea dell’eleganza si esibirà al suo piano.
Gran finale il 6 agosto per una chiusura del Festival da ricordare. Danno appuntamento all’anno successivo gli
IRREPRESSIBLES
guidati dal carismatico cantante e compositore Jamie McDermott, che dopo numerose apparizioni nei teatri più suggestivi di mezza Europa a seguito dell’uscita del loro Mirror Mirror, atterreranno con il loro spaziale The Human Music Box al centro della Piazza Castello. Un palco a 360 gradi ricreerà la loro incredibile atmosfera di piume di struzzo, lustrini e maschere da commedia dell’arte a metà strada tra il cabaret weimariano e le danze belle epoque. Preparatevi quindi ad essere rapiti da un’astronave barocca di gioia e disperazione, sfacciate passioni e riservati moti dell’animo rappresentati in forma di melodramma seicentesco con istallazioni visual art.
Sexto ‘Nplugged è tutto questo e molto di più…
Una rilettura del classico come non si è mai vista, uno studio di precisione e rispetto che apre la porta ad una musica che entra in punta di piedi sul sagrato millenario, regalando emozioni amplificate dall’essenziale, spogliate dal superfluo, intime in maniera commovente.
Per il sesto anno consecutivo la scommessa è sempre la stessa: consacrare ad una scelta unplugged gli artisti più ricercati, eccentrici e poliedrici presentati in versione totalmente nuova ed esclusiva.
Un lavoro certosino ispirato naturalmente dalle magiche vibrazioni di un luogo intatto nella sua pura bellezza.
Una sperimentazione in grado di unire mondi diversi e dare agli stessi una lettura impensabile, soluzioni uniche di accordi tra rock, accompagnamenti d’archi e orchestre sinfoniche.
Una scommessa raffinata ed elegante sempre vinta finora, che ha saputo dare alla rassegna musicale della bassa friulana la consacrazione di culla sacra di un sound ripulito dal profano, mai snaturato, ma essenziale e brillante.

1.234