“Sfueâi”, il concerto di Elsa Martin e Stefano Battaglia sabato 11 marzo a Tolmezzo

Sfueai

Sfueâi – recita una poesia di Novella Cantarutti – sono “stormi di luci disseminati nell’oscurità del cielo da non si sa quale mano”. Sfueâi è l’inedito progetto della vocalist e compositrice Elsa Martin e del compositore e pianista Stefano Battaglia che, dopo aver debuttato a Mittelfest ed essere stato ospite dell’Auditorium Comunale di Talmasson, arriverà sabato 11 marzo alle 20.45 al Teatro Candoni di Tolmezzo, grazie alla collaborazione tra ERT, Provincia di Udine, Comune di Tolmezzo e Associazione Mittelfest.
Martin e Battaglia danno voce a quegli autori che attraverso le loro opere hanno recuperato e reinventato la lingua, nelle diverse varianti dei luoghi di provenienza. Le musiche di Sfueâi sono per lo più composizioni inedite ispirate a poesie quali L’Aunar e Cjampanis di Pier Paolo Pasolini, La nina e l’anzal e Canaa su la puarta di Novella Cantarutti, Elementare di Pierluigi Cappello, Prejere di Amedeo Giacomini, accanto a rivisitazioni di brani quali Anìn a grìs di Maria Di Gleria, di cui si ricorda una magica interpretazione di Alice.
La lingua friulana, quindi, come recupero e ricerca, non solo come sopravvivenza di ciò che è puro e incontaminato, ma come possibile ponte tra origine e futuro, lingua di terra e di metafore, di radici e simbolismi, che comprende al contempo la purezza rustica del mondo contadino e le diversità della sperimentazione letteraria, le parole arcane discese dai padri, misteriose eppure così chiare, ma anche una sorta di laboratorio linguistico che porta le tradizioni trecentesche in una dimensione del tutto emotiva, al di là del significato stretto della parola.
Elsa Martin, friulana doc, nel 2012 si affaccia al pubblico e alla critica nazionale con l’album di esordio vERsO; è stata finalista alle Targhe Tenco e vincitore di molti riconoscimenti, in cui si attua l’incontro tra tradizione e innovazione, melodie del passato e brani originali in lingua friulana. Nel 2005 la prestigiosa etichetta tedesca ECM progetta e registra assieme a Stefano Battaglia un’opera celebrativa di trentacinque composizioni originali in omaggio a Pier Paolo Pasolini, pubblicata nel 2007 in un doppio album dal titolo Re: Pasolini e presentato nelle più importante sale del mondo.
Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it o chiamando l’Ufficio Cultura di Tolmezzo (0433 487961). Biglietti interi euro 10, Ridotti 8, Ridotti abbonati ERT 5.

1.467