PopSockets

Shopping Days a Udine da venerdì 9 a domenica 11

Ritorna a Udine lo “Shopping Days” autunnale, ormai tradizionalmente collocato nel secondo week-end di novembre. Da venerdì 9 a domenica 11 si rinnova dunque l’appuntamento con le vendite promozionali che potranno comunque essere effettuate fino al 2 dicembre. I prodotti offerti in promozione saranno individuati all’interno dei singoli esercizi commerciali e distinti dalla merce venduta a prezzo pieno; la scontistica sarà variabile e a totale discrezione dei singoli commercianti.

UDINEMOTORI A cornice sono in programma altre iniziative sia di carattere commerciale che culturale. Fra le prime “UdineMotori” realizzata grazie alla collaudata sinergia fra Confcommercio e Ascud (Associazione dei Concessionari della provincia di Udine), con il patrocinio del Comune, la collaborazione dell’Automobile Club Udine e l’importante supporto della Banca di Udine. Dopo le esperienze degli scorsi anni, con un vasto pubblico di tutte le età e i consensi dei commercianti udinesi, ecco nuovamente, nel cuore della città, la vetrina dei concessionari. Anche questa edizione – grazie alla massiccia presenza di tutti i concessionari udinesi – garantisce una splendida esposizione dove potere ammirare le novità che il mercato automobilistico ha lanciato subito dopo l’estate, di recente presentate nei più importanti saloni automobilistici europei, ultimo quello di Francoforte nel mese di settembre. Si potranno pure ammirare modelli esposti in anteprima mondiale. I numeri dell’evento: 27 marchi esposti e 18 concessionari nel percorso che inizia da piazza Duomo, passa per via Savorgnana, Via Cavour, piazza Libertà e termina alla fine di via Mercatovecchio (le piantine con la dislocazione dei marchi sono disponibili nei locali pubblici della città).
LA CULTURA Per quanto riguarda l’offerta di carattere culturale, i Civici Musei propongono un nuovo appuntamento monografico in concomitanza con le mostre Prigionieri della Guerra e Sartorio e la Grande Guerra allestite in Castello di Udine: sabato 10 novembre alle 15.30 La Prigionia e l’occupazione nelle riviste militari a cura di Claudio Moretti. Attraverso le vignette, i disegni, i testi nelle riviste militari si ricostruisce il dramma dell’occupazione, la resistenza sul Piave e la successiva riscossa. Tutte le nazioni coinvolte nel conflitto dovettero affrontare il problema di sorvegliare, curare e sfamare centinaia di migliaia di prigionieri; l’incontro ha il fine di illustrare come la propaganda ufficiale presentò alla pubblica opinione la tragedia della cattività nei nostri soldati in Austria e Germania: per scoraggiare la tentazione di consegnarsi al nemico, si sottolinearono le durissime condizioni di vita dei nostri compatrioti e la crudeltà dei carcerieri, al contrario vignette e illustrazione decantano la “vita agiata” degli “ospiti” austro–tedeschi nei campi di prigionia italiani. Un breve cenno sarà dedicato anche all’occupazione del Friuli e di parte del Veneto dopo lo sfondamento e come questa venne raccontata nelle riviste per i bambini.
Iniziativa gratuita per l’ultimo appuntamento del ciclo Emozione e sentimento: l’animo umano nell’arte figurativa in Pinacoteca del Castello di Udine: sabato 10 novembre alle 17, sarà la volta della melanconia. A essere presentata al pubblico sarà il celeberrimo quadro del Carneo Vecchia in meditazione con il pagamento del solo biglietto d’ingresso.
FUORIROTTA Infine il pacchetto delle iniziative dell’Associazione Vicino Lontano che, in occasione della terza edizione di “Fuorirotta”, offre “ai viaggiatori, o a quanti vorrebbero diventarlo, un’occasione di incontro, di confronto e di scambio di informazioni, di esperienze, di suggestioni”. Il ricchissimo programma dell’evento e consultabile sul sito www.vicinolontano.it o negli infopoint in città.

fonte: Marco Ballico

facebook

Lascia un commento

1.386