Bearzi

Si perde durante una escursione in Val Tramontina

Dieci soccorritori della stazione di Maniago del Soccorso Alpino e Speleologico hanno preso parte ad un intervento di ricerca questo pomeriggio tra le 17.45 e le 19.20 circa, attivati tramite il NUE112 e la SORES. A chiedere aiuto una donna del 1943 di Pagnacco la quale dopo essersi staccata dalla comitiva di cui faceva parte ha smarrito il sentiero.Il gruppo era partito da Tramonti di Mezzo e l’intenzione era quella di raggiungere Casera Teglara: in località Stavoli Gardellin la signora ha riferito ai compagni di escursione di essere stanca e di voler rientrare al punto di partenza. Dopo aver raggiunto Forcella Zuviel, che divide la Val Tramontina dalla Val d’Arzino, anziché scendere a destra, lungo la carrareccia dalla quale era provenuta, ha imboccato a sinistra il sentiero CAI810, che scende verso Comugna. Lo ha percorso tutto raggiungendo il Rio Case Pre’ di Giaf ed è risalita a Forcella Giaf, quindi ha imboccato la carrareccia che va verso San Francesco in Val d’Arzino e quando ha visto che finalmente il cellulare aveva di nuovo campo per telefonare, ha chiamato il NUE112. La posizione della signora è stata facilmente individuata dalla centrale operativa tramite il suo cellulare e sul posto è stato inviato l’elicottero della Protezione Civile a bordo del quale è salita una squadra di tre tecnici del Soccorso Alpino che hanno raggiunto la donna e l’hanno riaccompagnata a valle. Sul posto anche i Vigili del Fuoco.

facebook
478