Bearzi

Si sente male sul Lussari, soccorso un turista sloveno


Un turista sloveno del 1947 residente a Lubiana, si è sentito male poco dopo essere sbarcato dalla funivia che raggiunge il Monte Lussari intorno alle 14. A dargli i primi soccorsi sul posto i due tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Cave del Predil che sono reperibili nei pressi della cima: lo hanno raggiunto in pochi minuti con il defibrillatore e lo hanno stabilizzato.

Poco dopo sono arrivati in quota altri tecnici della stazione a supporto dell’elisoccorso regionale contattato nel frattempo assieme all’ambulanza che attendeva alla base degli impianti considerata la gravità del malore. Nel giro di un’ora l’intervento si è concluso: l’uomo è stato caricato e bordo dell’elisoccorso, che ha potuto atterrare nei pressi della cima sbarcando l’equipe medica e poi condurre l’uomo direttamente in ospedale.

Nei mesi estivi presso la stazione di Cave del Predil c’è un presidio stabile di tre tecnici del Soccorso Alpino Speleologico sempre reperibili in stazione, alla base degli impianti di risalita: nel solo mese di luglio la stazione di Cave del Predil ha già effettuato venticinque interventi nel territorio di competenza.

facebook
515