Webcam

Sigilli al 3jolie per somministrazione di alcolici a minori

Foto: Facebook Riccardo Giust

Foto: Facebook Riccardo Giust


Il fatto risale alla notte del 14 dicembre quando una ragazzina di 15 anni è finita in coma etilico. La giovane si trovava al 3jolie in via marco volpe, locale punto di ritrovo per molti ragazzi. A quanto appreso, al titolare del locale, Josè Luis Herrera Sandoval, viene contestata la somministrazione di bevande alcoliche a minori, la somministrazione di alcolici a persona in stato di manifesta ubriachezza e le lesioni colpose, poichè stando all’ipotesi dell’accusa, il barista continuando a servirle da bere, l’avrebbe “portata” al coma etilico. La ragazza, soccorsa dai medici del 118 ora stà bene.

I sigilli e il sequestro del locale sono stati disposti dal giudice Daniele Faleschini Barnaba nella notte di venerdì 7 marzo. Anche a febbraio la polizia ha effettuato controlli trovando nel locale un altra ragazzina minorenne che beveva superalcolici. Sandoval lo scorso anno aveva il locale 3jolie in Via Manin , ma anche in quel caso il locale venne sequestrato per disturbo della quiete pubblica. Per questo motivo aveva deciso di spostare la sua attività in Via Marco Volpe. e Sandoval ha dovuto pagare 200 euro di multa e 10500 euro di risarcimento ai residenti che avevano sporto denuncia

facebook
1.344