Situazione meteo sabato 2 gennaio e previsioni per domani

Dopo il passaggio di un fronte atlantico nella serata di sabato, sulla regione permarrà una circolazione depressionaria con deboli correnti da sud-ovest in quota in genere meno umide.
Sono attualmente in corso nevicate abbondanti sulla fascia alpina e prealpina localmente fino a 350-400 m di quota.

Per la giornata odierna, sabato 2 gennaio: precipitazioni in genere abbondanti, localmente temporalesche su pianura e costa, anche intense sui monti, dove nevicherà oltre i 500 m circa sulle Alpi, 800 sulle Prealpi ma a
quote localmente inferiori specie nelle vallate più interne. Soffierà Bora moderata in pianura, a tratti sostenuta sulla costa con temporanee fasi di vento da sud-est.
Per la giornata di domani, domenica 3 gennaio: di notte e di mattina residue precipitazioni in genere moderate con neve oltre i 600 m sulle Alpi, 900 m sulle Prealpi. Dal pomeriggio le precipitazioni tenderanno a
cessare.

VIABILITA’ – A causa delle abbondanti nevicate in corso sono state CHIUSE al traffico per pericolo valanghe le seguenti viabilità:
SR UD 73 “DEL LUMIEI”
SR UD 76 “DELLA VAL RACCOLANA” DAL KM 15
SR UD 24 “DELLA VAL PONTAIBA” DAL KM 7+900
SR UD 23 “DELLA VAL D’INCAROIO” DAL KM 12
Risulta pertanto isolata la frazione di Sella Nevea (Chiusaforte).

SITUAZIONE FIUMI E INVASI – Situazione sotto controllo, i principali fiumi sono sotto il livello di guardia.

VOLONTARIATO – Dalla giornata odierna stanno operando 50 volontari di 15 Comuni per interventi di spargimento sale, sgombero
neve e monitoraggio del territorio per le nevicate in corso.

facebook
785