Bearzi

Skunk Anansie protagonisti della serata di ieri a Cividale del Friuli. Una scaletta fittissima che non ha lasciato fiato, una canzone dietro l’altra con brevissime pause. Una piccola gaffe all’inizio del concerto dove la cantante ha salutato con un “ciao Spagna” per poi correggersi subito. Non è mancata la passeggiata in mezzo al pubblico dove Skin ha invitato tutti a smettere per un attimo di guardare il concerto dalla macchina fotografica e di riporla, per poi ritornare sul palco facendosi portare sollevata dalle braccia dei fans.

Il concerto, 18 canzoni più 4 bis,  è iniziato con Skankheads e via a seguire con I will breack, i believed, god love only you, hero, twisted, i’ve had enough, my ugly boy, weak as i am, hedonism, my love will fall, this is not game, i can dream, spit you out, sad sad sad, because of you, political, charlie big potato, tear the place up, secretly, little baby swastika, follow me down (acustica)

Seguono le foto di Giandomenico Ricci

Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie Skunk Anansie

facebook

Lascia un commento

1.123