Slovenia: lockdown generale dall’1 al 12 aprile 2021

In Slovenia il governo ha deciso il lockdown in tutto il Paese dall’1 al 12 aprile, accogliendo così le indicazioni giunte dal comitato scientifico consultivo.
In una riunione straordinaria dell’esecutivo, riunito nel pomeriggio a Brdo pri Kranju, dopo un incontro che il presidente Borut Pahor ha avuto con i rappresentanti dei partiti, il premier Janez Janša e i suoi ministri hanno deciso all’unanimità di introdurre una chiusura generalizzata a partire da giovedì prossimo.

Janša si è detto consapevole delle difficoltà che una tale scelta comporta, ma le nuove misure sono necessarie per contenere la terza ondata di contagi. Già domani verranno intensificati i controlli ai confini e reintrodotto l’obbligo di mascherina anche all’aperto, mentre l’amministrazione pubblica avrà qualche giorno di tempo per organizzare il lavoro interamente da remoto. Il ministro dell’Economia Zdravko Po?ivalšek in conferenza stampa ha detto di aver espresso i suoi dubbi in merito a una chiusura generalizzata, ma “l’unità della politica deve prevalere in questo momento difficile per poter riaprire il prima possibile”

925