Snaidero vicina a Nate Green

nate.jpgGià nel week-end di Capo d’Orlando la Snaidero Basket si è stretta attorno a Nate Green, colpito da un gravissimo lutto famigliare. Nate è volato negli Usa lunedì direttamente da Cartania per partecipare ai funerali del fratello scomparso all’improvviso. La società aveva lasciato libertà al giocatore di decidere se scendere in campo o meno: “Tutti noi -spiega il GM Mario Ghiacci- abbiamo apprezzato la professionalità e l’attaccamento manifestato da Green nel voler comunque dare una mano ai compagni.

Senza cercare scuse o facili alibi per giustificare una pesante sconfitta, non è da escludere che tutto il gruppo abbia risentito del contraccolpo psicologico susseguente a una notizia tanto terribile”. Se è ancora in dubbio il rientro in Italia di Green in tempo per giocare a Rieti domenica, non dovrebbero esserci dubbi, invece, sul rientro di Jerome Allen, volato a Philadelphia dove oggi ha un’altra udienza della sua vicenda famigliare e che venerdì sarà di nuovo a Udine.

a cura di: Davide Micalich

835