FEFF22

Sorpreso a rubare in due negozi. Interviene la Polizia di Udine

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Udine ha tratto in arresto nella serata di ieri, 17 giugno, un cittadino tunisino colto in flagranza del reato di furto aggravato all’interno di un negozio ortofrutticolo.

Poco dopo le ore 20.00 personale di un supermercato di via Palmanova segnalava alla Sala Operativa della Questura udinese un furto di generi alimentari da parte di un uomo. Una Volante, giunta subito dopo sul posto, su indicazione di una commessa, riusciva a fermare il ladro che si stava dando alla fuga.

L’uomo, un cittadino tunisino 39enne, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora e gravato da svariati precedenti giudiziari e di polizia, aveva dapprima tentato di uscire dal supermercato senza pagare uno scatolone pieno di generi alimentari per un valore di circa 300 euro, per poi dileguarsi, una volta scoperto, solo con due bottiglie di alcolici nascoste tra gli indumenti. Una volta fermato dai poliziotti è stato condotto in Questura per l’identificazione e qui denunciato a piede libero per furto aggravato e soggiorno illegale.

Lo straniero, uscito verso le 22.50 dalla Questura si recava nuovamente nella stessa via dove, alle 23.15, visto da un passante che allertava la Polizia, infrangeva una vetrina di un esercizio di ortofrutta ed accedeva all’interno. Immediatamente giungevano tre Volanti che bloccavano lo straniero, che nel frattempo si era già impossessato di un giubbotto, uno smartphone e di denaro contante trovato nel locale. Gli agenti hanno arrestato l’uomo per furto aggravato dalla violenza sulle cose e l’hanno condotto presso la locale casa circondariale.

1.010