Stamina: la fondazione va all’estero “Sono triste perchè i miei pazienti italiani moriranno “

andolinaStamina Foundation sta per avviare una collaborazione scientifica con una nuova università degli Stati Uniti per verificare il metodo di cura. Lo ha detto il vicepresidente della fondazione, Marino Andolina. Il nome dell’università viene tenuto segreto, al momento, ha aggiunto Andolina. “Il potere di blocco è così forte che non credo ce la faremo. Chi può ha già deciso. So che avrò una vecchiaia molto triste – ha aggiunto – perché settimanalmente sentirò morire per telefono i miei pazienti”.

facebook
384