Telegram

Stramaccioni, discontinuità nostro cruccio. Obbiettivo rimane la salvezza

stramaccioni preoccupato
“La discontinuità è il nostro cruccio”. Dopo lo scivolone casalingo con il Verona, l’Udinese di Andrea Stramaccioni si prepara all’ultima gara del 2014, domani in casa della Sampdoria. “Il nostro obiettivo – ha ribadito oggi il tecnico – è sempre stato chiaro: dobbiamo salvarci, cercare di farlo più in fretta possibile e costruire una nuova Udinese. Questo è l’anno zero per far partire un nuovo ciclo importante. Abbiamo 21 punti a quattro giornate dalla fine del girone d’andata ed è un buon bottino se la quota salvezza è 38 punti, ma non siamo soddisfatti della continuità. Siamo alla ricerca di fare meglio sotto il profilo della prestazione. Domani incontriamo una squadra tra le più in forma della serie A”.

facebook
358