Successo per l’International GR Tournament “Swirl and Twirl” di ASU

Tara Dragaš ha sbaragliato la concorrenza della categoria junior A, conquistando il podio con un 1° posto al cerchio, alla palla e al nastro, 2^ nelle clavette. Una bellissima 2^ posizione invece per Elena Perissinotto nella categoria senior A, raggiunto con un 2° posto al cerchio, 1° alle clavette, 5° alla palla, 3° al nastro. Le senior B Giulia Cancian e Arianna Cos sono arrivate rispettivamente 2^ e 4^; mentre le senior C Elena Pilosio 2^ e Margherita Muni 3^. Buone anche le prove delle allieve con Adele Asquini 2^ al nastro e 4^ in classica generale; Chiara Bernardis 1^ nel corpo libero; Cristina Fabro e Stella Iacumin 5^ e 6^, entrambe 1’ in coppia al cerchio e rispettivamente 1^ e 2^ alle clavette.

Si è concluso con questi risultati, per le farfalle bianconere, l’International GR Tournament “Swirl and Twirl” organizzato dall’Associazione Sportiva Udinese grazie al sostegno dell’omonimo sponsor. Sabato 29 e domenica 30 gennaio a Udine le protagoniste sono state ginnaste, dagli 8 ai 23 anni,provenienti da Cile, Slovenia, Svizzera, Croazia, oltre che da 10 club italiani. «È stata un’emozione riproporre il nostro Torneo di ginnastica ritmica dopo un anno di pausa – ha spiegato il direttore generale dell’Asu, Nicola Di Benedetto – non era scontato riuscirci, visto il momento. Invece è andato tutto molto bene. Non solo per i risultati delle nostre ragazze, con cui mi congratulo, ma anche per l’organizzazione. Ci tengo a ringraziare tutto lo staff che si è speso per questo importante appuntamento e voglio fare un plauso anche alle tecniche e alle atlete per aver rispettato con scrupolo tutte le regole, che sappiamo bene essere tante e rendere tutto molto più macchinoso. Ora l’auspicio è che la prossima edizione possa tornare ai numeri del passato – ha concluso –, perché ciò starebbe a significare che la pandemia oramai è alle spalle». In quest’edizione, infatti, visto la delicatezza del momento, l’Asu ha deciso di cambiare la formula originale del Torneo mettendo in pausa i workshop, tanto apprezzati e attesi dalle ginnaste, lasciando spazio solo alle gare.

====

COMPANY PROFILE SPONSOR – “Swirl and Twirl” è giovanissimo brand di INTRAL, azienda che opera nel campo della produzione di calzature su scala internazionale e che, con questo nuovo marchio ha deciso di investire nel mondo della ginnastica ritmica. INTRAL si occupa dagli anni ’70 della progettazione e realizzazione di scarpe per i maggiori brand internazionali i quali ne riconoscono la capacità di fondere tradizione artigianale e innovazione nei materiali. Un’azienda guidata da una donna. Figlia d’arte e amante del bello, Anja Lukež Schroll è stata capace, grazie alle sue doti manageriali e alla sua tenacia, di resistere alle crisi e contrastare l’invasione asiatica puntando sempre a nuovi mercati.

Foto: Federico Grattoni

572