Anche nel 2021 e per la trentaduesima volta, a Lignano sventola la Bandiera Blu e non poteva esserci un cielo più rappresentativo di quello che luccicava questo pomeriggio a Lignano Riviera, dove si sono riuniti gli operatori economici e le istituzioni, tra cui Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Luca Fanotto, l’Assessore alle attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, il Sottosegretario di Stato al Ministero della Transizione Ecologica, Vannia Gava. Presente anche il Professor Luca Mezzetti, Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università di Bologna. Oltre che alla località di Lignano Sabbiadoro, la Bandiera Blu 2021 è stata assegnata anche a sette approdi turistici: Marina Punta Faro (Lignano Sabbiadoro), Darsena Porto Vecchio (Lignano Sabbiadoro), Marina Punta Gabbiani (Aprilia Marittima), Darsena Aprilia Marittima (Aprilia Marittima), Marina Capo Nord (Aprilia Marittima), Porto Turistico Marina Uno (Lignano Sabbiadoro) e Marina Punta Verde (Lignano Sabbiadoro).

Luca Fanotto, Sindaco di Lignano Sabbiadoro“ La propensione al miglioramento deve essere il faro di Lignano. La qualità ambientale è la strada per un turismo realmente sostenibile”“Bandiera Blu è un riconoscimento che premia il lavoro di squadra e la tensione verso il miglioramento è la ricetta per uscire da questo periodo complesso. La qualità dell’offerta turistica si lega molto alla sostenibilità e in questo senso Lignano vuole continuare a fare e a migliorare, come testimoniato anche da un ulteriore e recente riconoscimento, Tree Cities of the World (Città degli alberi), che la Fao ha concesso alla nostra città per la politica di tutela e di recupero del verde urbano”.

Sergio Emidio Bini, Assessore alle attività produttive e turismo della Regione Friuli Venezia Giulia”Friuli Venezia Giulia, performance importante e 25 milioni di euro in arrivo per il fondo turismo” “Anche quest’anno una perfomance importante per il Friuli Venezia Giulia. Per Lignano questo è diventato ormai un appuntamento fisso oltre che un segnale che rafforza il FVG, ciò significa che l’ambiente e gli stessi servizi offerti sono tali da meritarsi questo importante riconoscimento. Colgo l’occasione per annunciare, e di questo ringrazio il presidente della Regione FVG Massimiliano Fedriga, l’arrivo di 25 milioni di euro per il fondo turismo, risorse importanti per le strutture ricettive e quindi per la riqualificazione dell’offerta complessiva del nostro territorio”.

Vannia Gava, Sottosegretario di Stato al Ministero della Transizione Ecologica“Bandiera Blu vuole dire anche economia circolare e quindi un plauso all’amministrazione comunale per come gestisce la città anche durante i picchi turistici” “Sono onorata di essere qui per la consegna di questo prestigioso riconoscimento, sinonimo di turismo sostenibile e di lungimiranza da parte degli amministratori a cui va fatto un plauso per come gestiscono la città, anche e soprattutto durante i picchi turistici. Bandiera Blu vuole dire economia circolare e quindi anche purezza delle acque e gestione delle acque reflue: in tutto questo Lignano, e ancora una volta con la Bandiera Blu, rappresenta un onore”.

Luca Mezzetti, Professore Ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università di Bologna“Bandiera Blu a Lignano, momento importante e reiterato per Lignano” “Un riconoscimento al territorio che testimonia la capacità di istituzioni e imprenditori di valorizzare l’offerta turistica tenendo sempre presente le tematiche ambientali. Trentadue anni di Bandiera Blu valgono e dicono moltissimo di questa località balneare”.

facebook
382