Bearzi

Tagli ferrovie locali: Riccardi “Inaccettabile!”

“Nessun taglio” ai servizi ferroviari regionali che interessano il territorio del Friuli Venezia Giulia ma risultano a rischio i collegamenti interregionali tra il Friuli Venezia Giulia ed il nodo di Mestre, ha spiegato all’assessore regionale alle Infrastrutture Riccardo Riccardi – oggi a Roma – l’amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti.
Riccardi aveva infatti richiesto un sollecito incontro a Moretti per verificare nei dettagli l’allarme che lo stesso ad di Ferrovie aveva lanciato negli scorsi giorni a seguito nei preannunciati depotenziamenti finanziari a Trenitalia da parte del Governo nazionale, con la ventilata soppressione dei treni locali nel corso del 2013.
“Come Regione consideriamo del tutto inaccettabili eventuali tagli alle connessioni ferroviarie verso Mestre”, ha sottolineato Riccardi, annunciando “possibili reazioni del Governo del Friuli Venezia Giulia di concerto con altre Regioni italiane, in cui la situazione si presenta comunque più pesante, in quanto in altre aree del Paese andrebbe ad interessare la totalità del servizio FS d’interesse regionale”.
Le preoccupazioni di Riccardi si aggiungono a quelle manifestate nella giornata di ieri dall’assessore ai Trasporti del Veneto, Renato Chisso, “con il quale intendo avviare una comune azione nei confronti del Governo nazionale in grado di coinvolgere anche altre Regioni: ritengo infatti che le posizioni espresse da Trenitalia risultino condivisibili e, purtroppo, profondamente fondate”, ha osservato Riccardi.

facebook

Lascia un commento

231