PopSockets

Tavagnacco: Folk Club presenta Irish Christmas Festival – 5 dic

CorrineWest_KellyJoePhelps copia“Natale in musica a Tavagnacco” è la più longeva delle rassegne concertistiche annuali del Folk Club Buttrio e quest’anno giunge alla bellezza di quindici edizioni. Annata speciale, esordio speciale e, così, la manifestazione, realizzata in collaborazione con il Comune di Tavagnacco, si aprirà lunedì 5 dicembre con un mega-concerto dedicato all’Irlanda nella tradizionale sede dell’Auditorium di Feletto Umberto e preseguirà con una serie di appuntamenti vari fino al 21 gennaio. Saranno tre le formazioni che si esibiranno sul palco dell’Auditorium per il concerto inaugurale, l’”Irish Christmas Festival”, ed il loro valore è tale che ognuna di esse meriterebbe una serata tutta per sè.
Alle 20.45 aprirà la serata il quartetto strumentale nord-irlandese BUILLE, guidato da due virtuosi solisti alla concertina ed al piano come i fratelli Niall e Caoimhín della leggendaria famiglia Vallely. L’ensemble è nato nel 2004 per eseguire melodie di stile tradizionale eseguite con arrangiamenti contemporanei. Grazie all’enorme bravura dei Vallely, il primo cd, uscito nel 2005, fu accolto dalla critica specializzata e dalla stampa nazionale come “una potente ventata di buona aria fresca dopo tanto tempo” ed il secondo, del 2009, rappresenta quanto di meglio la musica strumentale irlandese possa proporre oggi.
Tocherà poi al duo americano CORINNE WEST & KELLY JOE PHELPS, una cantautrice californiana da duecento concerti l’anno la cui musica è definita “West Coast acoustic soul music” ed un chitarrista virtuoso di fingerstyle con otto cd realizzati, quindici anni di tour mondiali, collaborazioni con Townes Van Zandt, Greg Brown, Martin Simpson e la stima di Bill Frisell e Steve Earle. Solo nel 2009 i due si sono incontrati artisticamente e la scoperta reciproca ne ha fatto un duo formidabile per voci che sembrano fatte per stare assieme e parti chitarristiche così ben intrecciate da far scattare l’applauso di tutta la critica al loro primo cd “Magnetic Skyline”, uscito nel 2010.
Terzi protagonisti saranno i GRADA, una delle band irlandesi di maggior successo  internazionale per un sound profondamente radicato nella tradizione Irish, ma rinfrescato da sfumature jazz e sostenuti intrecci ritmici. ”L’ultimo cd, il quarto dal 2001 ed intitolato “Natural Angle”, è stato registrato a Nashville nel 2010 con la produzione dell’icona bluegrass Tim O’Brien. Con esso i Grada si lanciano a capofitto nell’incrocio di nuove sonorità acustiche, traghettando melodie e canzoni celtiche e degli Appalachi americani nel pop contemporaneo, fornendo all’energica band una serie di pezzi tra i migliori della loro decennale carriera.
Ciliegina sulla torta, l’eccezionale serata di Feletto avrà anche un’importante ospite, una star dell’Irish dancing proveniente dalla Nuova Zelanda, la straordinaria AISLINN RYAN, ai primi posti al mondo nella specialità del ballo irlandese e solista nel musical Riverdance, in cui ha debuttato al Gaeity Theatre di Dublino nel 2005.
Informazioni e prenotazioni ai numeri del Folk Club, 0432-853528 e 348-8138003, o via email su [email protected]

facebook

Lascia un commento

698