Telegram

Tavagnacco: il valore del volontariato, quando “il bene chiama il bene”

Il Sindaco di Tavagnacco ha incontrato nei giorni scorsi Franco Lovo, un cittadino pensionato che, in sella alla sua bici, porta il suo aiuto concreto alla comunità raccogliendo i rifiuti e le immondizie abbandonati sulle strade del nostro territorio.

“Ho voluto fare un ringraziamento speciale, di persona, a Franco – commenta il Sindaco Moreno Lirutti – perché il suo contributo aiuta veramente tutti noi a godere appieno della bellezza del nostro comune. Purtroppo molto spesso non ci si accorge di quanto anche soltanto una cartina lasciata sul marciapiede, un mozzicone di sigaretta buttato nell’aiuola, una bustina di plastica abbandonata sul muretto possano accumularsi in un lasso brevissimo di tempo. I nostri operatori ecologici sono costantemente al lavoro per mantenere e garantire la pulizia del territorio, sia per una questione igienica che di decoro urbano. Purtroppo, non possono arrivare dappertutto.”

“Basterebbero delle piccole accortezze da parte dei cittadini – commenta il consigliere con delega di Attenzione al Cittadino Marcello Caravaggi – ed adottare dei comportamenti virtuosi nell’ottica del senso civico e del bene comune: ad esempio fare merenda nel parco e portarsi a casa la carta se il cestino non c’è, è sicuramente un forte segnale di rispetto nei confronti di tutta la comunità. Fortunatamente Tavagnacco è un comune composto da persone che hanno a cuore il territorio, attente a ciò che le circonda: questo è dimostrato dalle numerose segnalazioni che riceviamo, e che in alcuni casi (come l’abbandono di sacchi di rifiuti edili in aree verdi o zone “fuori mano”) ci hanno aiutato a risolvere con successo delle criticità, e intervenire rapidamente laddove è stato possibile individuare i trasgressori.”

All’incontro partecipa anche il consigliere Alessandro Barbiero, referente del progetto del Volontariato Civico: “Colgo l’occasione per ricordare a tutti i cittadini residenti a Tavagnacco e maggiorenni, che è possibile fare richiesta di iscrizione all’Albo del Volontariato civico per prestare in modo personale, spontaneo, gratuito e senza fini di lucro attività solidaristiche a favore della Comunità locale, per il perseguimento del bene comune. Alcune tematiche in cui dare un contributo concreto e significativo sono ad esempio l’attività sociale, il benessere animale, le attività culturali, il supporto informatico e infine, come in questo caso, il decoro urbano e la cura dell’ambiente. Per maggiori informazioni è possibile consultare il nostro sito istituzionale, in cui viene indicata nel dettaglio la procedura per l’iscrizione all’Albo.”

“È molto importante per me in quanto primo cittadino riconoscere il buon esempio di chi, come Franco, fa la sua parte per prendersi cura del nostro territorio – conclude il Sindaco – mantenendo pulito un tratto di strada o semplicemente il tratto prospicente alla propria abitazione. La nostra comunità è fatta di numerose persone che si prodigano per il benessere comune e che fanno del volontariato la propria vocazione. A tutte loro io rivolgo un grazie veramente grande, perché come dice Franco stesso, “il bene chiama il bene” e certamente fare del bene al prossimo, aiuta a vivere meglio tutti noi.”

facebook
244