Teatro: Caracreatura di Roveredo a Codroipo – 24 gennaio 2012

{01A7DD2C-50D3-42F6-8425-F6AFAF0A265A}_caracreatura“Caracreatura”, la pièce con Maria Grazia Plos tratta dall’omonimo romanzo di Pino Roveredo, dopo il debutto nel circuito ERT venerdì sera a Pontebba, sarà ospite domani, martedì 24 gennaio, alle 20.45 del Teatro Benois-De Cecco di Codroipo. “Caracreatura” – nel cui cast, agli ordini di Franco Però, ci sono anche Massimiliano Borghesi e un “etereo” Riccardo Maranzana – verrà presentato anche giovedì 9 febbraio al Teatro Ristori di Cividale, mercoledì 15 febbraio al Candoni di Tolmezzo e domenica 16 febbraio all’Odeon di Latisana.

Maria Grazia Plos è una donna di mezza età con alle spalle una storia di fatiche, abbandoni e violenze famigliari, ma con la voglia di riscatto mai venuta meno. La vita pare averla condotta alle soglie di una esistenza serena assieme al marito e al figlio Gianluca, ma qualcosa s’incrina. Il ragazzo smarrisce se stesso affidando la sua giovinezza a droghe sempre più pesanti e finendo in carcere; il marito muore lasciandola sola ad affrontare una tragedia così grande. Ed ecco allora profilarsi l’odissea di questa Madre, plebea e sublime, volgare e delicata, che farà di tutto per salvare la sua caracreatura, fino ad un gesto d’amore estremo e sorprendente.
Questo testo di Roveredo è una storia in presa diretta che possiede il rigore di una perfetta macchina narrativa: è una lama che colpisce al cuore con la spietatezza di chi, senza usare trucchi e accomoda­menti, vuole mostrare che la vita può essere anche questa.

Nato a Trieste, Pino Roveredo è un autore che negli ultimi anni ha diverse volte affrontato tematiche difficili e “scomode” come l’alcolismo o il carcere. Ha esordito nella narrativa con “Capriole in salita” nel 1996. Il suo primo atto unico teatrale, “La bela vita” (1998), è stato rappresentato presso la Casa Circondariale di Trieste e al Politeama Rossetti di Trieste.  Nel 2005 con “Mandami a dire” Roveredo ha vinto il 43° Premio Campiello (ex-equo con Antonio Scurati), il Premio Pre­dazzo, il Premio Anmil, il Premio “Il campione”. È da poco uscito il suo nuovo romanzo “Attenti alle rose”.  Da “Capriole in salita” è stato tratto un testo teatrale portato in scena con successo dalla Contrada.

Maggiori informazioni e prenotazioni al Teatro Benois-De Cecco di Codroipo (0432/908467). Informazioni sullo spettacolo anche al sito www.ertfvg.it .

573