Teatro: Dewey Dell a Udine – 31 gen 2015

marzo-1Scenario post atomico e immaginario manga per Marzo , la più fantascientifica delle performance dei giovanissimi Dewey Dell: la formazione italiana che riunisce la nuova generazione della Socìetas Raffaello Sanzio ospite sabato 31 gennaio ore 21 al Teatro Palamostre di Udine per Teatro Contatto 33.
Al termine dj set con Demetrio Castellucci, fondatore del progetto musicale Black Fanfare.

Dewey Dell è una giovane compagnia formatasi nel 2007 a Cesena dall’unione di quattro ragazzi, Eugenio Resta e Agata, Demetrio e Teodora Castellucci – figli d’arte della Socìetas Raffaello Sanzio, oggi la compagnia di teatro contemporaneo più visionaria e sofisticata del panorama teatrale italiano, affermatissima anche all’estero, fondata dai loro genitori, Romeo Castellucci e Chiara Guidi.
Attualmente divisa tra Berlino e Cesena la compagnia intraprende una ricerca per nuove creazioni legate alla danza che possano coinvolgere forme d’arte tra loro diverse. In continuità con un’idea di teatro come totalità di arti che ha sempre contraddistinto il lavoro della Socìetas Raffaello Sanzio dove si sono formati, anche Dewey Dell nasce dall’unione di quattro artisti con attitudini spiccate in ambiti nettamente diversi ma che creano in maniera collettiva e curatissima: Teodora è autrice delle coreografie, Agata la assiste e come lei danza, Demetrio compone le musiche, Eugenio si occupa degli allestimenti e del disegno luci.
Per Marzo hanno sviluppato anche una linea narrativa in forma di racconto per immagini conseguenza dell’incontro con due artisti giapponesi del mondo del fumetto e delle arti visive, il fumettista e artista visivo Yuichi Yokoyama e il drammaturgo e direttore teatrale Kuro Tanino, aiuto regista dello spettacolo. Marzo riverbera così un immaginario fatto di manga, anime, videogame come echi della più antica tradizione artistica del lontano Oriente.

543