Bearzi

Teatro fatto di niente. 1 giugno 2016

Un sac di timp, Talmassons

L’arrivo del mese di giugno è un momento speciale per gli alunni di tutte le età: sono i giorni della fine delle lezioni ma anche il momento in cui si compie il percorso di un intero anno, fatto di incontri, legami, esperienze e cambiamenti. Per la scuola primaria Friz di Udine gli ultimi giorni dell’anno scolastico sono anche il momento in cui il Teatro fatto di niente, l’ormai storico progetto speciale dell’Ente Regionale Teatrale che alla Friz ha trovato casa, approda sul palco per lo spettacolo finale. Curato dal regista Roberto Piaggio con la collaborazione quest’anno di Erica Pacchioni, Teatro fatto di niente è realizzato con il sostegno e la collaborazione del Comune di Udine e dell’Istituto comprensivo VI nell’ambito del più ampio programma di attività “Teatro di gran classe 2015/16”, e della Provincia di Udine. Giunto all’11^ edizione, il progetto coinvolge da diversi anni tutte le classi della scuola e costituisce un’importante risorsa formativa dell’istituto.

Il percorso 2015/2016 è andato alla scoperta delle emozioni e dei sentimenti, un universo misterioso sia per i bambini sia per gli adulti. Nel mondo contemporaneo competitivo e materialista, le emozioni e i sentimenti possono essere visti come una forma di debolezza e vulnerabilità da contrastare o nascondere, mentre la consapevolezza e la padronanza della sfera emotiva sono una risorsa che ci permette di arricchire la nostra umanità e andare alla ricerca dell’armonia con il mondo, gli altri e noi stessi. Nel corso dell’anno scolastico il progetto ha dato vita ad un piccolo ma illuminante “osservatorio sulle emozioni”, che ha consentito ai bambini di riflettere su emozioni quali – tra le altre – paura, felicità, nostalgia, delusione, rimorso, invidia, piacere, allegria, noia, solitudine e desiderio, ed esprimere il loro vissuto in un ambiente di condivisione e fiducia. Il materiale emerso nel corso dei laboratori è stato raccolto e rielaborato in nove semplici azioni drammaturgiche, attraverso le quali gli oltre 170 bambini partecipanti racconteranno al pubblico di famiglie e amici il loro percorso. Lo spettacolo finale, titolato “Parlare con il cuore”, andrà in scena mercoledì 1. giugno alle 17.30 all’Auditorium Zanon di Udine.

Tra i progetti di punta dell’Ente Regionale Teatrale, Teatro fatto di niente è un laboratorio teatrale annuale che ha scelto come poetica la semplicità proponendo ai bambini un contesto per mettersi in gioco. Accompagnati dagli operatori e dagli insegnanti, i bambini possono affrontare anche argomenti importanti e complessi e assieme andare alla ricerca dell’essenza autentica delle cose. Il Teatro è un linguaggio universale che permette ai bambini di superare le barriere e il progetto rappresenta un importante valore aggiunto all’interno dell’offerta formativa delle scuole di Udine nonché un ulteriore strumento di integrazione nel contesto interculturale della città.

facebook
651